Provinciali 2009. “Prima la squadra ed il programma”

Il punto di vista del presidente Federazione provinciale di An

“Prima di fare il nome del candidato alla guida di Palazzo dei Celestini, è necessario sedere intorno al tavolo dell’accordo regionale per conciliare bisogni, aspettative e proposte delle forze politiche del PdL”. Ugo Lisi interviene nel dibattito pre-elettorale

di Ugo Lisi* Non si può decontestualizzare dal quadro politico regionale l’individuazione del candidato Presidente del Pdl alla Provincia di Lecce, una provincia che, viste la sua tradizione e le sue potenzialità, non può e non deve essere un’eccezione alla regola, un luogo amministrativo in cui si individuano i candidati senza aver prima scelto la squadra ed il programma. È, insomma, necessario che si continui a procedere, con trasparenza e chiarezza, così come fino ad ora si è fatto, sedendosi tutti insieme intorno al tavolo dell’accordo regionale. È lì che si conciliano i bisogni e le esigenze, le aspettative e le proposte di tutte le forze politiche che decideranno di camminare insieme nel Pdl o accanto al Pdl, implementando un percorso che ha avuto inizio già nel mese di settembre. Nel frattempo è giusto e fisiologico che ogni partito esprima legittimamente il proprio candidato che ritiene più rappresentativo per correre nella competizione elettorale. Pur senza entrare nel merito della fiera dei nomi e delle candidature, mi preme sottolineare che trovo irrituale chiedere ad Alleanza Nazionale, tramite i mass media locali, di esprimere il proprio candidato per la Presidenza della Provincia di Lecce, salvo poi contestarne lo spessore. Tanto più dinanzi al nome di Gianni Garrisi, dirigente di An, esperto amministratore, eccellente professionista, insomma, una delle personalità più importanti che il partito annovera tra le sue fila. Pertanto non mi stancherò mai di chiedere a tutti di rientrare nella corretta dialettica intercoalizionale, prodigandoci tutti insieme a costruire un partito e una coalizione vincenti per dare al Salento una Giunta provinciale di centrodestra in grado di guardare, finalmente, alla crescita, allo sviluppo e ai bisogni dell’intero territorio. *presidente Federazione provinciale An

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!