Rissa in famiglia. Feriti due carabinieri

Dalle parole ai fatti. Arrestati in sei, tutti parenti

Dopo le offese, il lancio di oggetti ed il ferimento, piuttosto grave, di uno di loro. Non solo. Anche i carabinieri che sono intervenuti per placare la lite le hanno prese. E' accaduto in un'abitazione della zona 167 di Martano

Dovranno rispondere delle accuse di rissa, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Al momento i sei, tutti parenti e tutti di Martano, sono stati arrestati in regime di domiciliari. Si tratta di Cosimino Bevilacqua (37 anni), Maria Abbondanza Pasca (37 anni), Filomena Bevilacqua (40 anni), Luigina Bevilacqua (19 anni), Fernanda Garacci (42 anni) e Vincenzo D’Amato (38 anni). A causare la rissa sarebbero stati futili motivi. Ma pian piano dalle parole i sei sarebbero passati ai fatti, cominciando a lanciarsi contro oggetti, anche di un certo peso. Ed è stato in seguito alle ferite alla testa riportate da uno di loro, che i vicini di casa hanno allertato i carabinieri della locale stazione. Questi sono intervenuti, assieme ai colleghi di Maglie e Soleto, presso l’abitazione di proprietà di Cosimino Bevilacqua in via Atene, situata nella zona 167 della città. Ma all’arrivo dei militari, i sei “belligeranti” si sono scagliati anche contro di loro, ferendone due, fortunatamente in maniera non grave.

Leave a Comment