Una targa per Stanislao

Il Tacco appoggia la petizione di Vincenzo Stanislao Amodio

Stanislao Maggiore è stato per una vita intera il farmacista di Cavallino. Città alla quale ha donato tante opere da lui realizzate. Il nipote di Stanislao chiede che su tail opere venga apposta almeno una targa che ne indichi la paternità. Lascia il tuo commento ed appoggia anche tu la petizione on line

Chiedo aiuto al vostro giornale. Mio nonno è stato per oltre 50 anni il farmacista di un piccolo paese del Salento, Cavallino, nonché apprezzato artista. Sebbene le sue opere abbelliscano strade e chiese del paese (cui furono da lui donate), a vent'anni dalla morte non esiste una targa o incisione che gliene attribuisca la paternità. A lui ho dedicato un sito (www.stanislaomaggiore.it), il cui obiettivo è quello di farne conoscere l'opera nonché sensibilizzare l'amministrazione comunale ad un piccolo atto di riconoscenza. Infatti, attraverso di esso, è possibile aderire ad una petizione online mediante la quale richiedere al sindaco l'intitolazione di una via del paese o l'apposizione di una targa o di un'iscrizione alla base delle opere. Qualora voleste aiutarmi a divulgare tale iniziativa ve ne sarei immensamente grato. Con stima Vincenzo Stanislao Amodio Quarto Inferiore (BO)

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!