Un Laboratorio di legalità

Si conclude oggi il progetto Peter Pan

Diffondere tra i giovani la necessità di conoscere e tutelare il territorio inteso come patrimonio e risorsa comune. E’ stato questo l’obiettivo del progetto Peter Pan, promosso dalla società consortile Area Sistema di Casarano, che si conclude stasera con l’inaugurazione del Laboratorio di legalità

Conoscenza e tutela dell’ambiente, valorizzazione e sviluppo del territorio, diffusione della culturale della legalità e della cittadinanza attiva, tutela dei beni comuni: sono state le parole d’ordine del progetto Peter Pan, “Per Tutelare e Riscoprire Paesaggi, Ambiente e Natura”, promosso dalla società consortile Area Sistema di Casarano, che si conclude stasera con l’inaugurazione a Casarano, alle 17, del Laboratorio della Legalità, in via Sesia (presso la sede succursale del liceo scientifico). Un percorso partecipato si è dipanato, grazie al progetto, per buona parte dello scorso anno scolastico coinvolgendo le scuole medie e superiori di Casarano, Ugento, Melissano, Alessano, Racale e Matino. Il progetto ha avuto il merito di diffondere tra i giovani protagonisti e partecipanti la necessità di conoscere e tutelare il territorio inteso come patrimonio e risorsa comune. Tutte le azioni di lavoro e ricerca sono così state finalizzate alla creazione di un set di indicatori di percezione ambientale anche col supporto di un team di esperti in tematiche ambientali e grazie alla strumentazione del Sit (Sistema informativo territoriale), che ha permesso di comprendere come raccogliere le informazioni quali-quantitative e cognitive del territorio e come rappresentarle. Alle 17 di oggi il progetto si concluderà, oltre che con la consegna degli attestati a tutti coloro che vi hanno preso parte, con l’inaugurazione del Laboratorio della legalità, centro di studio e ricerca aperto a studenti, cittadini e a tutti coloro che intendono continuare i passi intrapresi sui temi della legalità, della tutela e salvaguardia dei luoghi. All’incontro parteciperanno le amministrazioni socie, le nove scuole coinvolte, i 200 ragazzi che hanno partecipato ai seminari, l’Università del Salento, con i 38 studenti universitari tutor nelle attività di ricerca, i giovani protagonisti dei percorsi di orientamento allo studio e al lavoro, attivato presso lo stesso laboratorio nelle ultime settimane. Interverrà Remigio Venuti, presidente di Area Sistema. Vi prenderanno parte, inoltre, tutti i partner di progetto: Provincia di Lecce, Università di Bari, Università di Lecce, le associazioni Cittadinanz@ttiva e Libera, Ascla (Associazione Scuola Lavoro), Sviluppo Italia, il Forum Agenda 21 locale. “Il lavoro di sensibilizzazione e ricerca svolto con il Progetto Peter Pan, la qualità di risposta delle Scuole aderenti – sottolinea Remigio Venuti, presidente della società consortile – e soprattutto il modo in cui è maturata tra tutti i giovani protagonisti la conoscenza e l’idea dell’ambiente e del territorio come bene comune sono tre indicatori importantissimi. In questo senso il Laboratorio della legalità, spazio fisico a disposizione di tutti i Comuni soci, di tutti i cittadini, e di tutte le realtà territoriali che agiscono concretamente sul tema della legalità e dell’ambiente, è un ulteriore tassello che continua a vivere anche dopo la fine del progetto. Nella consapevolezza che promuovere e sostenere una cultura della legalità e della tutela dell’ambiente sia anche il modo migliore per pensare lo sviluppo e il futuro del Salento”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati