Schianto su viale Calasso

Asfalto bagnato ed alta velocità tra le cause dell’incidente

Le due auto sono andate praticamente distrutte ma i passeggeri non hanno riportato ferite gravi

L’asfalto bagnato ma, probabilmente, anche l’alta velocità potrebbero essere le cause dell’incidente che si è verificato nella notte di sabato scorso (erano circa le 2.30) su viale Calasso a Lecce. Le due auto che si sono scontrate, una Porsche Cayman e una Nissan X-Trail, sono andate praticamente distrutte mentre fortunatamente gli occupanti I veicoli hanno riportato delle ferite giudicate guaribili al Massimo in un mese. Ha avuto la peggio una donna di 30 anni, di Ruffano, che si trovava nella Nissan, che ha riportato fratture in diverse parti del corpo; ma se la caverà comunque in 30 giorni. I due ragazzi che si trovavano nella Porsche, un 20enne di San Pietro in Lama e un cittadino albanese di 24 anni hanno riportato ferite di poco conto. I tre giovani sono stati sottoposti ai test per rilevare la concentrazione di alcol e droga nel sangue; in tutti e tre I casi, livelli entro la norma per quanto riguarda l’alcool e nessuna presenza di stupefacenti.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!