Un censimento degli immobili

La proposta di Poli Bortone

Secondo Adriana Poli Bortone, vicesindaca di Lecce, la vicenda della proprietà contesa del Circolo cittadino potrebbe essere il punto di partenza per una verifica delle proprietà degli immobili in città

“Bisogna fare una ricognizione generale per verificare esattamente lo stato della proprietà del Circolo e di altri immobili”. L’invito arriva da Adriana Poli Bortone, vicesindaca e assessora alla Cultura, Politiche comunitarie e Fascia costiera del Comune di Lecce, a seguito della notizia secondo cui una parte dei locali dell’immobile di via Rubichi (sede del Circolo cittadino) sarebbe ancora di proprietà dello stesso Circolo e non della Provincia di Lecce. Per questa ragione è stata commissionata una verifica finalizzata a chiarire i titoli di proprietà dell’immobile. “Partendo dall’edificio di via Rubichi, sede dello storico sodalizio – spiega Bortone – sarebbe utile fare un accertamento di tutti gli immobili e definire tutte le proprietà. Ciò in previsione della partecipazione ai bandi comunitari che rischiano di restare altrimenti una sorta di ‘araba fenice’. E’ necessario sapere con certezza per poter fare reali progetti e avere piena conoscenza dello stato dei luoghi anche attraverso il confronto con precedenti ricognizioni. Ad esempio – conclude – stabilire se ci sono comproprietà tra Comune e Provincia in città e procedere con una partecipazione congiunta ai bandi da parte dei due enti”.

Leave a Comment