Foglia di Tabacco premia Errico

La seconda serata della kermesse

Toccherà ad Antonio Errico il premio nazionale Foglia di Tabacco. La premiazione si svolgerà stasera in piazza Libertà a Castiglione d'Otranto. A seguire, spettacolo tetrale della compagnia La Busacca

Nell'ambito della manifestazione Premio nazionale “Foglia di tabacco”, sarà premiato stasera (è la seconda serata della kermesse), per la sezione Letteratura, Antonio Errico. “La scrittura abita Finibusterrae. Finibusterrae è la residenza della scrittura. Finibusterrae è l’orizzonte reale che si allontana mentre l’orizzonte disegnato del racconto si fa più vicino. È condizione dell’illusione, della visione, della metamorfosi e dell’anamorfosi, della conoscenza attraverso l’immaginazione”. Queste parole racchiudono il senso del legame tra scrittura e Salento. Sono tratte da “Viaggio a Finibusterrae”, ultimo lavoro di Antonio Errico, scrittore che molto continua a dare alla letteratura salentina e che con la sua prosa, lirica e suadente, riesce a suscitare l’emozione del racconto. Errico lavora come dirigente scolastico a Maglie e collabora alle pagine culturali di quotidiani e periodici letterari e scolastici. Le sue prime pubblicazioni risalgono alla metà degli anni ’80 (Tra il meraviglioso e il quotidiano, 1985), per poi continuare, tra le altre, con Favolerie (1996), Angeli regolari (2002), L’ultima caccia di Federico Re (2004). Nel corso della serata inaugurale del Premio il riconscimento è andato a Roberto Cingolani, per la sezione Scienze. L'appuntamento è in piazza Libertà a Castiglione d'Otranto (ore 21) dove, dopo l'incontro con Antonio Errico, la compagnia teatrale “La Busacca” porterà in scena l’opera “Chi è più felice ‘e me” di Edoardo De Filippo.

Leave a Comment