Calici di stelle a Galatina

Un'idea alternativa per la notte di San Lorenzo

Anno dopo anno la manifestazione è una conferma dei risultati raggiunti nell'edizione precedente. Sempre più gente decide di vivere la Notte delle stelle in maniera originale. Con un calice di vino al cielo

Domenica 10 agosto ritorna il tradizionale appuntamento con “Calici di stelle”, iniziativa promossa dall’associazione nazionale “Città del Vino” a cui il Comune di Galatina ha aderito rinsaldando il connubio tra arte e vino. Nella notte più suggestiva dell’anno la Città di Galatina, che sin dal 1999 fa parte di Città del Vino, apre lo scrigno dei suoi tesori, di cui è tanto ricco il centro storico con i suoi palazzi gentilizi e le chiese, ai turisti offrendo loro la possibilità di godersi un insolito spettacolo in una notte d’estate quando le stelle cadenti invitano a volgere lo sguardo allo scoperta delle meraviglie del cielo notturno. “Calici di stelle” ritorna e si arricchisce di una serie di spettacoli culturali, musicali e performance di artisti che si snoderanno nell’area del centro storico e interesseranno in modo particolare piazza Alighieri, piazza San Pietro, pèiazzetta Orsini, piazzetta Galluccio e corso Principe di Piemonte. Tutto quanto tra aromi e profumi di un buon calice di vino unito ai prodotti tipici locali, accuratamente preparati dai gestori di ristoranti e pub del centro storico. Gli enoturisti, appassionati del buon bere, potranno dunque degustare i migliori vini della cantine di Galatina e comunque del territorio salentino che in gran numero hanno aderito all’invito del Comune di Galatina. Incaricata dell’organizzazione è la società Pubblivela. “L’evento “Calici di stelle” – dice Peppino Spoti, assessore alle Attività produttive – offre alla nostra città, come a tanti altri Comuni, la possibilità di farsi conoscere e apprezzare per le bellezze artistiche e architettoniche oltre che per i prodotti eno-gastronomici tipici. Oltre a promuovere in modo particolare i prodotti vitivinicoli del territorio, questa importante manifestazione, che si realizza nel giorno di San Lorenzo, è una vera e propria campagna promozionale. Una importante vetrina per i palazzi, le piazze, le chiese di cui Galatina, città d’arte, può vantarsi. Anche quest’anno, sulla scorta del successo registrato nella passata edizione, l’amministrazione comunale ha voluto affiancare una serie di iniziative che allieteranno la serrata. Ringrazia i titolari di ristoranti, pub e bar che hanno aderito e collaborato per la buona riuscita della manifestazione del 10 agosto che spero possa vedere la presenza di tanta gente”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!