Vince Capone

Nominato segretario al ballotaggio

Al ballottaggio con Flavio Fasano, lo ha superato di 39 voti. Salvatore Capone, da ieri, è il nuovo segretario provinciale del Partito democratico, dopo le dimissioni, circa un mese fa, di Sergio Blasi

Il suo nome, spuntato quasi a sorpresa tra quelli dei candidati, pochi giorni prima della chiusura dei giochi, ha rimescolato le carte in tavola. E tra Fritz Massa, che ha ritirato la sua candidatura in apertura di assemblea (perché, ha detto, non si è riusciti a trovare quella convergenza unitaria nel partito), Flavio Fasano, capogruppo provinciale del partito favorito fino al momento del voto, e Carlo Salvemini l’outsider, ha prevalso proprio lui. Salvatore Capone, attualmente assessore provinciale allo Sport nella giunta Pellegrino e già vicepresidente dell’ente di Palazzo dei Celestini ai tempi di Lorenzo Ria. Capone ha vinto al ballottaggio. Dopo una riunione dei votanti che ha preso il via alle ore 15.30 e si è conclusa a mezzanotte. Al primo turno il neosegretario ha ottenuto un totale di 122 voti; Fasano si è fermato a quota 81 preferenze; dietro di lui, Salvemini, che ha conquistato 72 schede. Al ballottaggio Capone si è imposto sull’esponente Ds gallipolino staccandolo di 40 voti: il risultato di 148 a 109 ha chiuso la partita. Il successore di Sergio Blasi (che circa un mese fa aveva lasciato l’incarico ammettendo il suo “fallimento” in polemica con i big del partito che pure lo avevano appoggiato), ha dichiarato subito le proprie intenzioni: “Sarò il segretario di tutti, unificando tutte le correnti in unica voce, perché credo nella partecipazione e nel confronto. Formerò una squadra – ha continuato – che guarderà a Nord, Sud, Est ed Ovest. Non sarò un leader al comando”. Video intervista a Salvatore Capone

Leave a Comment