Pd e Udc? Gallipoli ha scelto Venneri

Il commento del deputato sulla situazione politica gallipolina

“I gallipolini non si sono lasciati abbindolare dai partiti del centro-sinistra ma hanno premiato lo sforzo di Giuseppe Venneri e del Pdl”. Vincenzo Barba, deputato gallipolino del Pdl, interviene in merito alle polemiche che stanno animando in questi giorni la scelta dei consiglieri comunali

“La pantomima di queste ore tra Pd e Udc spiega a tutta la collettività salentina la grande intelligenza politica dei cittadini gallipolini, i quali nella campagna elettorale per le Comunali che ci siamo appena messi alle spalle, non solo non si sono lasciati abbindolare dai partiti del centro-sinistra ma hanno premiato con trasparenza e limpidezza lo sforzo di Giuseppe Venneri e del Pdl, il grande sforzo, cioè, di portare chiarezza e progettualità nel quadro politico cittadino”. Con queste parole Vincenzo Barba, deputato gallipolino del Pdl, commenta la situazione di tensione che si respira in questi giorni a palazzo di Città relativa alle nomine dei consiglieri comunali. “Immaginiamo – continua Barba – che cosa sarebbe accaduto se questi signori che dirigono il Pd e l’Udc fossero andati al governo della “Perla dello Jonio”. Se litigano sulla nomina o meno di un consigliere, arrivando a minacciare reciprocamente l’uso della carta da bollo, cosa avrebbero fatto dinanzi alle scelte fondamentali che deve compiere un esecutivo cittadino? Ai gallipolini poco importa che in consiglio comunale sieda Ferilli piuttosto che Piccolo o viceversa… Ai gallipolini – conclude – interessa soltanto che chi è chiamato a governare governi e chi è chiamato all’opposizione faccia un’azione seria di controllo dell’operato della maggioranza”.

Leave a Comment