Arte, musica, spettacolo: sei giorni per gli studenti

Parte domani il nuArtFest

Musica, maestro. Ma anche arte, scrittura, spettacolo. Da domani l'Ateneo salentino si trasforma in un grande palcoscenico per le arti. E' tempo di nuArtFest, il festival internazionale delle Arti universitarie, iniziativa promossa dall’associazione culturale Nuovi Ingranaggi

Partirà domani ed andrà avanti fino al 25 maggio il nuArtFest, Festival Internazionale delle Arti Universitarie, iniziativa promossa dall’associazione culturale Nuovi Ingranaggi. La manifestazione, in collaborazione con l’Università del Salento e l’E.Di.S.U di Lecce, si inserisce tra le proposte del Progetto Bussola – Iniziativa Eolo – Attività Student Radio Tv, e consiste in seo giornate durante le quali le diverse sedi universitarie si coloreranno di molteplici iniziative realizzate interamente dagli studenti delle Università, delle Accademie di Belle Arti e dei Conservatori di tutta Europa. Ci saranno inoltre concorsi nelle categorie Visual (opere pittoriche e fotografiche), Cortometraggi (Short Movie e Corti Universitari), Letteratura (poesie e racconti brevi) e Music (festival internazionale di band universitarie). La partecipazione a tutte le attività e ai i concorsi è rigorosamente gratuita e aperta a tutti i giovani artisti. L’evento si aprirà domani con l’inaugurazione della mostra di Pittura e Fotografia presso l’Ateneo, proseguirà con il primo giorno di proiezione della Rassegna di Cortometraggi e con lo spettacolo teatrale di Emergency “Stupidorisiko”, con l’attore romano Mario Spallino alle ore 22 presso il Palazzo Roasio. Mercoledì 21 si concluderà la Rassegna di Cortometraggi presso Palazzo Roasio, sede del rettorato, con la premiazione dei lavori migliori e l’incontro con i registi pluripremiati Pippo Mezzapesa e Vito Palmieri presso il Palazzo Roasio. La serata vedrà protagonista il gruppo rock milanese “Marta sui Tubi” presso il cortile dell’Ateneo (Palazzo Codacci Pisanelli). Giovedì 22 la giornata sarà all’insegna dell’Hip Hop. Dal mattino alla sera il cortile dell’Ateneo ospiterà esibizioni e premiazioni di Writing e Breaking nonchè la premiazione-incontro della sezione Letteratura con lo scrittore Livio Romano e l’editore Luciano Pagano della Besa Editrice, mentre dalle 22 si potrà assistere alle performance live di noti artisti del panorama underground come Ghemon, Mistaman e il produttore DJ Shocca. La kermesse procede venerdì 23 con la premiazione della sezione Visual con l’artista Antonio Fiorini, il gallerista Diego Viapiana e il Professor Guastella. Nella giuria di Visual anche Gabriele Torsello. Al pomeriggio si svolgerà il seminario sulle web-radio e sulla libera comunicazione con l’intervento di molte realtà del territorio presso l’Ateneo. La serata si concluderà con il concerto del noto gruppo napoletano “Almamegretta”. Sabato 24 vedrà sul palco le esibizioni delle formazioni universitarie nel Festival Studentesco, che si concluderà con la premiazione del miglior gruppo da parte di Teresa Mariano (produttrice), Amerigo Verardi (produttore-musicista), Maria Pia Romano e Clara Longo. Chiuderà la serata la “Banda Adriatica”, che presenterà in esclusiva il suo ultimo progetto “Rotta per Otranto”, 15 musicisti provenienti dalle coste adriatiche che daranno vita sul palco a un grande spettacolo dalle sonorità balcaniche presso il cortile dell’Ateneo. Per gli amanti del Dub, l’ultima giornata avrà per ospiti “I Militant” e l’artista londinese Jonah Dan che, fino all’alba, suonerà concludendo il Festival.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!