Educare al verde

Le ricerche Specchiasol

Il Gruppo Specchiasol ha sottoscritto un protocollo d’intesa tra l’Università degli Studi di Bari nella persona del Magnifico Rettore, Corrado Petrocelli ed il Presidente del Gruppo Specchiasol, Giuseppe Maria Ricchiuto, per svolgere a Specchia presso l’Azienda Agricola San Demetrio, iniziative per promuovere l’educazione al verde e la conoscenza delle piante officinali, nei settori di utilizzo farmacologico, cosmetico, alimentare ed erboristico

Il protocollo è il felice risultato di una proposta di collaborazione che il Dott. Ricchiuto ha ricevuto da parte del Prof. Vittorio Marzi del Dipartimento di Scienze delle Produzioni Vegetali dell’Università di Bari, attuale Presidente dell’Accademia Pugliese delle Scienze e dell’Accademia dei Georgofili Sezione Sud-Est. Entrambi hanno ritenuto opportuno definire le finalità dei rapporti di collaborazione rendendo partecipe l’Università degli Studi di Bari, dove già da anni si svolgono corsi di tecniche erboristiche. Il progetto nasce dalla considerazione del crescente interesse per il consumo di prodotti erboristici legato alla grande attenzione che la società moderna dimostra nei riguardi della qualità della vita. Sana alimentazione, educazione alimentare, cura estetica della persona, prevenzione delle malattie e dell’invecchiamento precoce sono divenuti i nuovi canoni da seguire e per questo motivo oggi sono sempre più richieste figure professionali in possesso di un’adeguata preparazione nel settore dell’erboristeria industriale. Da sempre il Dott. Ricchiuto crede fermamente nella formazione e, per venire incontro alle esigenze della didattica, ha voluto destinare parte dei terreni dell’Azienda San Demetrio ad attività sperimentali e alla realizzazione di un Giardino Botanico delle Piante Officinali: 5000 mq e oltre 200 specie officinali erbacee ed arboree, immerse in un verde prato tra gli olivi secolari. Un percorso didattico entusiasmante alla scoperta della straordinaria varietà morfologica, delle proprietà e dei segreti delle Erbe officinali. Un ruolo importante per il completamento della didattica è dato dallo svolgimento di tirocini, attribuzione di borse di studio o assegni di ricerca per giovani laureati, interessati alla specializzazione nel settore delle agrotecniche, nella biologia e fisiologia e nella fitochimica delle piante officinali. L’Azienda San Demetrio, leader internazionale nel settore erboristico, è organizzata per la completa filiera dalla produzione in campo delle erbe alla preparazione dei fitocomplessi. Pertanto, è di valido aiuto per stages e tirocini per studenti in modo da essere ben preparati per un rapido inserimento nella vita professionale. I lavori nel campo sperimentale didattico, seguiti da agronomi esperti, sono già iniziati, con la messa a dimora di una collezione di circa 400 specie e con la realizzazione di prove su colture officinali di buone prospettive di mercato. Presso l’Azienda Agricola San Demetrio dal 1992 vengono coltivate curate piante officinali e aromatiche, su una superficie di circa 150 ettari si possono trovare oggi più di 100 specie di piante officinali ed aromatiche, destinate all'industria erboristica, cosmetica ed alimentare. In tutte le fasi della produzione agricola viene seguito il metodo di coltivazione biologica, garantendo così l'assenza totale di sostanze chimiche dannose per la salute e per l’ambiente, come pesticidi, diserbanti e concimi chimici.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!