Newsletter informagiovani

Un centro di notizie

Sono oltre 700 i giovani che ricevono nella propria casella di posta elettronica la newsletter quindicinale pubblicata dal Centro Informagiovani del Comune di Casarano

La pubblicazione elettronica è molto utile per essere costantemente aggiornati sulle opportunità di lavoro, concorsi, formazione, master, mobilità internazionale, concorsi artistici e manifestazioni culturali a cominciare dalle opportunità che arrivano dal nostro territorio. Oltre alla versione on-line, il “Centro Informagiovani” produce 500 copie cartacee che vengono distribuite nei pub, bar, negozi, uffici pubblici e luoghi di aggregazione giovanile. La newsletter viene redatta dagli operatori del centro e dalle volontarie del servizio civile che selezionano e verificano tutte le informazioni, utilizzando la intranet della rete Eurodesk e le tantissime informazioni che quotidianamente enti, istituzioni, associazioni e agenzie fanno pervenire al Centro Informagiovani. Dal prossimo numero alla newsletter verrà allegato ”Insertorienta”, un inserto monotematico che ogni volta tratterà un tema di particolare interesse: come partecipare ad un progetto di servizio civile, come compilare un curriculum e una lettera di accompagnamento, come trovare un lavoro stagionale, come partecipare ad un progetto di mobilità internazionale ed altri temi sempre orientati ai giovani. “Si è scelto di utilizzare il mezzo della newsletter per raggiungere in modo capillare i giovani – ha dichiarato Claudio Pedone, assessore alle Politiche giovanili – consapevoli dell’importanza di far conoscere le opportunità in modo completo e affidabile, mettendo a disposizione i servizi del Centro Informagiovani dove l’utente può usufruire gratuitamente di postazioni multimediali, banche dati, colloqui di orientamento con operatori specializzati, assistenza alla compilazione di un curriculum ed altri servizi”. Per ricevere la newsletter è sufficiente inviare una e-mail a: [email protected] con oggetto “iscrivimi alla newsletter” oppure rivolgersi direttamente al centro, in via Parente (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle 13.30; il martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18.30).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!