Sal.go alla Bocconi

Un convegno nella prestigiosa università

Il progetto “Sal.Go Salento Government” del Comune di Casarano si studia come modello di innovazione amministrativa alla “Bocconi” di Milano, una delle università private più prestigiose d’Europa

Si terrà domani il convegno “Government e governance per l’interesse pubblico”, organizzato dalla Scuola di direzione aziendale dell’Università Bocconi e sarà proprio lo studio dell’esperienza del nostro Comune ad aprire i lavori. Davanti ad una qualificata platea di docenti universitari, professionisti, dirigenti delle amministrazioni pubbliche facenti parte del “Network Mmp”, cioè la rete di esperti ex allievi del master in management pubblico dell’Università Bocconi, sarà illustrata la significativa esperienza di innovazione della pubblica amministrazione portata avanti da “Sal.go”. Si tratta di un riconoscimento importante che certifica la validità del progetto. Al convegno si punteranno i fari sulle modalità di svecchiamento e snellimento delle procedure, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, portate avanti dal progetto che coinvolge i 15 comuni del consorzio Area Sistema (Acquarica del Capo, Alessano, Alezio, Alliste, Casarano, Morciano di Leuca, Melissano, Nardò, Parabita, Racale, Sannicola, Supersano, Taurisano, Taviano e Ugento). Si analizzerà il processo attraverso cui il Comune di Casarano è riuscito a passare dalla carta al bit, cioè dal protocollo cartaceo a quello informatico, mettendo al servizio di cittadini e imprese una maggiore efficienza amministrativa e rispondendo per tempo a precisi obblighi di legge. Si illustreranno, inoltre, le iniziative realizzate in favore dei cittadini e delle fasce deboli della popolazione, giovani e anziani, per innalzare la qualità della loro vita e spingerli verso un maggiore utilizzo delle tecnologie informatiche. E ancora: postazioni multimediali attivate presso il Centro Anziani e l’Informagiovani di Casarano; il più imponente concorso a premi del Salento per oltre 20.000 studenti dai 6 ai 18 anni, con l’assegnazione di oltre 50.000 euro. In tema più strettamente tecnico e progettuale, si analizzeranno gli strumenti attraverso cui il Comune di Casarano, ente capofila di Area Sistema, è riuscito a costruire un modello di “governance”, cioè di governo sovracomunale per il raggiungimento di determinati obiettivi. Questo è in sintesi il progetto “Sal.Go – Salento Government” che già in precedenza ha avuto le sue attenzioni da parte degli esperti, come al Forum della Pubblica Amministrazione di Bologna lo scorso anno. Saranno solo tre i casi di innovazione degli enti locali studiati nel convegno di domani. Il comitato scientifico del Network Mmp ha scelto infatti come “esemplare”, oltre al progetto “Sal.go” – che sarà esposto da Luigi Tundo, consulente di Area Sistema – solo il caso del quartiere “Isola” di Milano e quello del Comune di Figline Valdarno. I lavori saranno conclusi da Elio Borgonovi, direttore dell'Istituto di Pubblica amministrazione e Sanità (IPAS) dell’Università Bocconi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!