Gallipoli. Venneri candidato sindaco PDL

La Perla dello Jonio pronta per le amministrative

Vincenzo Barba, ex sindaco di Gallipoli e Senatore della Repubblica commenta come Gallipoli si prepara alle politiche amministrative

Con l’apertura festosa di una bottiglia di champagne e con un grande brindisi collettivo si è conclusa la riunione-fiume del Parlamentino del PDL gallipolino – un vero e proprio “Parlamentone”, visto il numero cospicuo di rappresentanti delle forze che animano e vivificano il nostro movimento! – che, nella notte tra sabato e domenica scorsi, nella sede della segreteria politica del sottoscritto, ha incoronato Giuseppe Venneri quale nostro candidato a sindaco della Perla dello Jonio per le prossime amministrative. Una riunione di quelle che piacciono a me, fatta di coinvolgimento, calore, amicizia e grande unanimità di intenti, al fine di dare vita ad un progetto “Avanti Gallipoli” che allontani la nostra meravigliosa città dalle secche degli ostruzionismi e del vivacchiare quotidiano di quest’ultimo anno e la rilanci, alla grande, a livello nazionale e internazionale, come protagonista degli scenari turistici, economici e sociali di questo inizio di Terzo Millennio. Grande unità di intenti, dicevamo, dal momento che abbiamo dapprima sottoscritto una bozza programmatica inerente a tutti i punti strategici e progettuali che dobbiamo raggiungere da subito e dopo, soltanto dopo, abbiamo pensato ad individuare il candidato più adatto per esperienza, per attaccamento alle istituzioni e per carica di gallipolinità al perseguimento di quegli obiettivi. Abbiamo valutato tante disponibilità parimenti autorevoli a coadiuvarci nella guida della nostra Gallipoli, disponibilità e sensibilità varie e diverse, provenienti dal mondo della cultura, dell’imprenditoria, delle professioni, della giustizia, dell’ambiente militare. Tutte disponibilità di cui abbiamo preso atto con grande gioia e con grande senso di responsabilità, anche se alla fine, all’unanimità ha prevalso l’indicazione nei confronti dell’amico Giuseppe VENNERI, personalità di grande spessore, proveniente dal mondo delle professioni, con una importantissima e felice esperienza amministrativa alle spalle – dal momento che è stato già anche nostro sindaco per ben cinque anni – uomo di grande trasparenza e moralità, ben stimato a tutti i livelli. Giuseppe Venneri ha rappresentato la sintesi politica più adatta a trasformare, in questi momenti di grande propositività programmatica, le proposte di tutti noi in fatti concreti. E’ stato veramente esemplare il modo con cui Forza Italia, Alleanza Nazionale, la DC che si riconosce nella leadership di Enzo Benvenga, la DC guidata e coordinata dall’Avv. Roberto Cataldi, i Circoli delle Libertà, i movimenti politici della destra sociale a cominciare da quello che si identifica anche nella persona di Alessandra Mussolini e tanti altri grandi elettori hanno, sotto il mio coordinamento, individuato il percorso politico più indicato e più condiviso per far trionfare la nostra proposta politica su quella degli avversari che proveranno a contenderci il gradino più alto di Palazzo Balsamo. Abbiamo ritenuto tutti insieme, ed io credo che abbiamo fatto bene – ma veramente bene-, che Giuseppe Venneri abbia l’esperienza amministrativa e il carisma umano per poter realizzare i nostri progetti, che sono i progetti di chi ama Gallipoli e di chi pensa che sia arrivato il momento giusto di occuparsi di tutti e non sempre dei soliti. Sono certo che tutti insieme saremo in grado di far sentire al nostro candidato a sindaco il calore del sostegno e la forza della grande energia propositiva che è presente in tutti noi. Sono certo che Giuseppe Venneri sarà in grado di essere la sintesi più adatta a rappresentare i sogni e i bisogni di una città difficile come la nostra, una città che ha bisogno di ripartire e di riprendere un cammino che è stato violentemente interrotto. Gallipoli ha davvero bisogno di quella unità di intenti e di quella grande disponibilità a pensare al bene di tutti più che al proprio orticello che noi del Popolo delle Libertà abbiamo dimostrato scegliendo all’unisono e compatti Giuseppe Venneri quale nostro candidato a Sindaco. Adesso comincia la nostra campagna elettorale, una campagna che deve riportare il buon umore tra i nostri cittadini prostrati da un anno difficile di commissariamento. Adesso deve proseguire il nostro continuo confronto con la gente e per la gente. Trasformeremo l’aria positiva che si respira intorno a noi in una spinta benefica che soffierà alle spalle del nostro candidato a sindaco e lo accompagnerà alla vittoria finale per Palazzo Balsamo. In bocca al lupo, Giuseppe! Noi siamo tutti con te, al tuo fianco, in lungo e in largo…! Vincenzo Barba Ex sindaco di Gallipoli e Senatore della Repubblica

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!