Camici ai vertici. Rosa

Top manager in ospedale

A tu per tu con due camici rosa di tutto rispetto. Gabriella Cretì, direttrice sanitaria dell’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano e Maria Grazia Serra, direttrice dell’Unità operativa di Medicina interna dell’ospedale “Cardinale Giovanni Panico” di Tricase

Il camice rosa più importante della sanità leccese è indossato dalla dottoressa Gabriella Cretì. Da cinque anni è la direttrice sanitaria dell’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano. Originaria di Muro Leccese, dove attualmente vive, ha 50 anni, è sposata e ha due figli. Al Tacco d’Italia ha detto: “Le presenze femminili sono destinate ad aumentare anche nei ruoli dirigenziali della Asl di Lecce. Determinazione ed elasticità sono la marcia in più delle donne”. Ma il Tacco d’Italia ha incontrato la Maria Grazia Serra, direttrice dell’Unità operativa di Medicina interna dell’ospedale “Cardinale Giovanni Panico” di Tricase dal 1998. È uno dei pochi camici rosa a ricoprire un ruolo di vertice della sanità leccese. (Leggi, in edicola, le loro storie di donne e di medico)

Leave a Comment