Novità per l'ospedale di Campi Salentina

Dario Stefano si esprime

Dario Stefàno, Presidente del Gruppo Consiliare de La Margherita, dichiara che l’ospedale di Campi Salentina e la degenza verranno potenziati come previsto dalla programmazione del commissario straordinario della Asl

È meritorio che si tenga alta l’attenzione sul futuro dell’ospedale di Campi salentina, come hanno fatto i consiglieri provinciali firmatari dell’ordine del giorno presentato in Consiglio provinciale, purché non si generino allarmismi che appaiono ingiustificati e che rischierebbero di prestarsi a facili strumentalizzazione da parte di chi, proprio su quell’ospedale, nel recente passato ha tentato di inferire un colpo fatale. Come leggo dalla stampa, in quell’ ordine del giorno i consiglieri provinciali parlano di riduzione dei posti letto e del rischio che il Padre Pio da Pietrelcina venga depotenziato. Ma, la programmazione inviata dalla Asl di Lecce alla Regione Puglia, per il Piano della Salute, riguardo all’ospedale di Campi va invece in una direzione chiaramente diversa, prevedendo il potenziamento dei servizi e della degenza, cioè dei posti letto. Nello specifico, l’obiettivo è quello di rendere Campi un ospedale distrettuale, con all’interno un’area medica ed un’area chirurgica. Quella medica, sarà caratterizzata da Medicina e Lungodegenza, nonché da servizi specialistici di area medica tra cui Cardiologia e Nefrologia e Dialisi. L’area chirurgica, invece, prevede Chirurgia generale, alcune attività specialistiche tra cui Oculistica, Urologia e Ginecologia che cominciano già a svolgere prestazioni presso l’ospedale ed una struttura di Ortopedia con degenza. La programmazione prevede, poi, il potenziamento dei servizi di Radiologia e del laboratorio e il trasferimento nel complesso ospedaliero di tutti i poliambulatori specialistici del distretto. Tutto questo andrà ad aggiungersi al nuovo Pronto Soccorso che è già stato attivato e alle Sale operatorie con centrale di sterilizzazione, già realizzate. A giorni, inoltre, verranno avviati i lavori per la risistemazione di Nefrologia e Dialisi, di cui verrà potenziata la degenza grazie al recupero di quei fondi andati perduti ma lasciati nella disponibilità dalla Regione. Tutti gli interventi previsti da questa programmazione verranno realizzati grazie all’accordo tra Ministero della Salute e Regione Puglia, relativo alla terza fase di finanziamenti per interventi strutturali e che porterà circa due milioni di euro. Infine, nello stesso territorio del distretto di Campi, dove peraltro è già attiva la Rsa, è previsto un intervento nella struttura di Squinzano di proprietà della Asl, per farne una “Casa della Salute”. Questi i dati presenti nei documenti ufficiali, predisposti dal Commissario straordinario della Asl di Lecce, che hanno già ricevuto l’ok dalla competente commissione tecnica della Regione. Dati che indicano chiaramente la direzione di politica sanitaria intrapresa per l’ospedale di Campi e per quel territorio. Per cui, piuttosto che generare allarme, credo che possa essere più fruttuoso creare occasioni di approfondimento sugli indirizzi individuati e sui primi passi già compiuti per il Padre Pio, in modo che la tempistica si riduca il più possibile e gli obiettivi vengano raggiunti. Dario Stefàno Presidente del Gruppo Consiliare de La Margherita

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!