Emergenza ambulanze

Galatina per un nuovo pronto soccorso

Sta per finire l’emergenza ambulanze nell’Ospedale di Galatina. Rodolfo Rollo, commissario straordinario della Asl di Lecce, il 21 gennaio scorso ha firmato la delibera 152 con la quale ordina l’acquisto di un nuovo mezzo di soccorso da assegnare al “Santa Caterina Novella”

Si conclude una vicenda iniziata nove mesi fa con alcune comunicazioni interne di funzionari della Asl che denunciavano la grave carenza di mezzi nel Pronto soccorso galatinese e sfociata in un sollecito pubblico “a mettere la firma sulla delibera di acquisto” fatta, nel dicembre scorso, da Enzo Del Coco, consigliere comunale delegato all’Ospedale, a tutti i responsabili della sanità leccese. Un’emergenza finisce ma un’altra è già scoppiata. Quattro mesi fa erano iniziati nel nosocomio galatinese i lavori di ristrutturazione del Pronto soccorso. Da oltre quaranta giorni però sono fermi. Alcune travi portanti della struttura sono risultate in pessime condizioni. I ferri da costruzione appaiono esposti ed arrugginiti e si evidenziano vaste zone di rigonfiamento delle parti in calcestruzzo. L’acqua penetra fra le giunzioni e lascia macchie di ruggine sul pavimento. La cifra necessaria per rifare l’intera copertura è stimata intorno a centomila euro ma il bando di gara non la prevedeva. Si tratta, allora, di trovare con urgenza questi fondi e riprendere i lavori. La scorsa mattina Sandra Antonica, sindaco di Galatina, ha fatto un sopralluogo nel cantiere ed ha deciso che non c’è più tempo da perdere. Da Palazzo Orsini partirà immediatamente una lettera indirizzata a Rodolfo Rollo in cui si ribadirà la necessità che quei locali vengano ristrutturati immediatamente. “La città ed il suo interland non possono attendere i tempi burocratici- dice il Primo cittadino. Sembra incredibile che non si riescano a trovare i denari necessari per completare in maniera adeguata e radicale l’opera di ammodernamento del Pronto soccorso.” “Nel momento in cui sia a livello sanitario, sia a livello politico stiamo ribadendo con forza la necessità che a Galatina si apra il reparto di rianimazione, così come previsto dal progetto di Piano regionale della salute, non possiamo fermarci davanti a relativamente pochi spiccioli- sottolinea il Sindaco. “Sappiamo che i locali per aprire Rianimazione sono già pronti – incalza Enzo Del Coco- e sono stati individuati accanto alle sale operatorie. Sono stati anche stanziati i fondi necessari per rimodernarli. Sono quell,i così detti, ex-art.20 e vanno tutti spesi immediatamente. Sappiamo anche che occorrono i medici rianimatori. Manca solo la decisione politica che stabilisca, senza titubanze e senza mezze misure, che il “Santa Caterina Novella” deve tornare ad essere un ospedale d’avanguardia e non una semplice infermeria. Senza Rianimazione questo non può avvenire”. “Non è più il momento delle incertezze- esorta Del Coco. Chi deve decidere sappia che non siamo abituati a fermarci davanti agli ostacoli e siamo pronti a marciare su Lecce e su Bari pur di ottenere una sanità sicura anche per i nostri concittadini”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!