Volley Taviano espugna Isernia

Nuovo successo per Stilcasa Salento d'Amare

Ritorna al successo in trasferta la Stilcasa Salento d’amare Taviano, e lo fa ottenendo il bottino pieno dal difficile match contro l’Olio Pignatelli Isernia

Buona condotta di gara degli uomini di Massimo Dagioni, che piazzano l’ uno-due nei set iniziali, accusano la reazione dei padroni di casa nel terzo parziale e poi si aggiudicano il quarto set dopo essere rimasti per buona parte del gioco conclusivo a contatto di gomito con i padroni di casa. Buona la prestazione collettiva della squadra, alla quale il rientro in pianta stabile degli ex infortunati, il “posto 4” Paulo Pinto ed il fuori-mano Gabriel Chocholak, ha fornito nuova linfa. “Questa vittoria fa il pari con la splendida affermazione che la squadra ha raccolto sette giorni fa nel match interno contro Cagliari – dice il presidente della Stilcasa, Donato Bruno – Oggi, come una settimana fa al PalaIngroso, in campo ho notato la stessa grinta e la stessa voglia di fare bene. Stiamo crescendo, ed ora che anche Chocholak e Pinto potranno ritornare ad esprimersi sui loro livelli abituali dopo gli ultimi acciacchi che ne hanno limitato le prestazioni, non possiamo che migliorare ancora”. “Contro Isernia – spiega il presidente, analizzando nel dettaglio la partita – abbiamo indovinato un buon avvio, e spesso abbiamo messo in difficoltà la loro ricezione. Certo, nel terzo set abbiamo sofferto un po’, perché la reazione dei nostri avversari è stata veemente. Siamo stati dietro ad inseguire di 4/5 punti in media, abbiamo riagguantato la parità sul 21-21, ma il break della formazione di Chiovini è arrivato nel momento topico del gioco. Anche il quarto set è stato abbastanza equilibrato e si è combattuto alla pari per buona parte del parziale. Poi siamo venuti fuori e condotto in porto la vittoria”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!