Nuovi orizzonti per il Circolo tennis Maglie

Partono i lavori per due campi

Approvato il finanziamento complessivo di 158mila euro per la copertura di due campi da tennis. Enti promotori la Provincia e il Comune di Maglie

Grazie all’approvazione del progetto di cofinanziamento Provincia-Comune si provvederà alla copertura di uno dei campi esistenti e contemporaneamente alla realizzazione ex novo di un centrale coperto al posto dell’attuale campo di calcetto dismesso. Il progetto dall’importo di 158mila euro sarà finanziato a metà dall’ente Provincia e per l’altra dal Comune di Maglie: “Si tratta di un grande traguardo -dichiara Carlo De Iaco, presidente del sodalizio magliese – per un Circolo in crescita come il nostro. È d’obbligo ringraziare gli artefici di questo risultato: il presidente della Provincia, Giovanni Pellegrino, gli assessori provinciali Salvatore Capone e Gianna Capobianco, il sindaco Antonio Fitto e il consigliere provinciale Ernesto Toma. Una forte sinergia che permetterà a Maglie di aumentare la propria offerta, anche d’inverno, per i giovani atleti che hanno già il nostro Circolo come riferimento costante”. Raggiante anche il direttore Antonio Baglivo: “Con questo nuovo progetto riusciremo a garantire ai nostri iscritti una preparazione costante e non dipendente dalle condizioni climatiche. Se tutto andrà per il verso giusto saremo pronti con la nuova struttura con l’inizio della stagione 2008-2009, intanto noi lavoreremo affinché Maglie possa diventare uno dei maggiori centri tennistici italiani, ospitando ulteriori eventi di livello internazionale”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!