Tiro a segno. Lo Russo e Grassi ai posti d’onore

Prossima prova a Bari

Prosegue brillantemente la “marcia di avvicinamento” dei due vigili tiratori leccesi al campionato italiano

Nuova positiva prestazione dei tiratori del Gruppo Sportivo della Polizia Municipale di Lecce Nicola Lo Russo e Antonio Grassi, che nei giorni scorsi si sono classificati rispettivamente al secondo e terzo posto nella seconda prova regionale di tiro a segno (carabina a 10 metri Master uomini 40 colpi unico) valevole per l’ammissione al campionato italiano che si è svolta a Candela (Foggia). I due tiratori leccesi si sono classificati (Lo Russo con 350 punti e Grassi con 346 punti) alle spalle del vincitore Raffaele Caputo (357 punti). Per la prima volta nel poligono dauno sono stati usati i bersagli elettronici come sistema di controllo del punteggio. Prossimo appuntamento a Bari il 26 e 27 aprile.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!