Il Salento in tv con Sereno Variabile

Osvaldo Bevilacqua a Lecce

Il programma “Sereno Variabile” di Osvaldo Bevilacqua, realizzerà oggi e domani, con l’assistenza dell’Azienda di Promozione Turistica della Provincia di Lecce e la collaborazione dei Comuni di Lecce, Maglie e degli operatori turistici salentini, due “pillole” di circa 10 minuti che saranno trasmesse sabato 22 dicembre prossimo su RaiDue

La puntata di “Sereno Variabile” racconterà le tradizioni e suggerirà le proposte turistiche per le feste di Natale da trascorrere nel Salento. Condurrà la trasmissione Maria Teresa Giarratano per la regia di Giovanni Ribet, su testi di Giuseppe Gennaro e Sonia Petruso. In giro per il centro storico di Lecce, Maria Teresa Giarratano passeggerà curiosando tra le architetture barocche e la tradizione dei pupari e cartapestai leccesi che, attraverso i pupi in terracotta ed i presepi in cartapesta, rivive ogni anno nella mostra mercato della “Fera di Santa Lucia”, organizzata dal Comune di Lecce dall’8 al 24 dicembre nella suggestiva cornice dell’ex Convento dei Teatini. Nel regno dei pupi la conduttrice televisiva incontra il maestro Francesco Delle Site; in piazza Sant’Oronzo invece si fa raccontare da Stefania Mandurino le proposte turistiche denominate “Stelle del Salento”: interventi a sostegno della promo-commercializzazione turistica salentina, promossi dall’Assessorato regionale al Turismo e messi a punto dall’Apt di Lecce e dagli operatori del settore per il prossimo Natale. Il “pacchetto” comprende oltre al soggiorno in alberghi, masserie e town houses, la partecipazione al cenone di Capodanno, alle passeggiate per città, parchi e presepi viventi e artistici nel Salento, e alle proposte contenute nel programma di “Città Aperte”. A bordo del pullman che percorrerà una delle “Vie dei Presepi”, Maria Teresa Giarratano arriverà a Maglie per la visita al presepe vivente allestito nell’ampio e profumato aranceto del centro “Stella Orientis”, e scoprirà tra lo stupore dei turisti che l’accompagnano, una città “innevata”, grazie alle neve artificiale sparata appositamente per le strade al fine di rendere più suggestivo lo shopping tra le ricche vetrine dei negozi addobbati del centro di Maglie. Qui la conduttrice di “Sereno Variabile” scoprirà le tipicità natalizie: purcedduzzi, pittule, cartellate, pitteddhe cu lla mostarda e soprattutto il “Pesce di Natale”, preparato in una casa privata, con pasta di mandorla (mandorle e zucchero), farcita con marmellata di pere e faldacchiera.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!