Lecce. Puglia e distretti produttivi

Un seminario alla Camera di commercio

L’Assessorato allo Sviluppo Economico ed Innovazione Tecnologica, in collaborazione con Sprint Puglia, organizza a partire da oggi, un ciclo di seminari sul tema “Scenari e strategie di sviluppo della Puglia nel contesto del mercato globale”

Si svolgerà questa mattina (dalle 9.30 alle 13.00), il seminario sul tema dei distretti produttivi, dal titolo “Artigianato, produzioni tipiche, attrattività della Puglia e Distretti Produttivi” che si terrà presso la Camera di Commercio Industria e Artigianato di Lecce. Durante l’incontro saranno approfonditi i temi dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali e leve di competitività nel mercato globale alla luce della nuova legge sui Distretti Produttivi. In Puglia operano più di 80.000 imprese artigiane che costituiscono il 20% del totale delle imprese pugliesi. Un grande patrimonio di saperi e di tradizioni, spesso inevitabili perché legato alle specificità della storia e delle risorse naturali della Puglia. Il marmo di Apricena, la pietra di Cursi, la cartapesta di Lecce, la ceramica di Grottaglie, le tante produzioni tipiche dell’agroalimentare, a partire dall’olio e dal vino, sono oggi tra le risorse più importanti di questa Regione. Un settore, quello dell’artigianato, che contribuisce alla ricchezza della Puglia e alla creazione di nuovi posti di lavoro, anche quando l’economia complessiva del paese, mostra segni di arretramento. L’Assessorato allo Sviluppo Economico ed Innovazione tecnologica, ha scommesso sull’artigianato finanziando tramite Artigiancassa i progetti di oltre 2000 imprese artigiane, per complessivi 32 milioni di Euro in grado di generare 126 milioni di euro di investimenti e la creazione di 1.400 nuovi posti di lavoro. La Giunta Regionale, intende continuare ad investire sull’artigianato pugliese, valorizzandone le tipicità e facendone un fattore di attrazione per il turismo. Altre tappe del ciclo di seminari: 26.11.2007-Bovino(Fg) 05.12.2007-Lecce 07.12.2007-Taranto 14.12.2007-Brindisi 20.12.2007-Bari

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!