Ugo Lisi si esprime sul problema trasporti

L'esponente di An chiede chiarezza

Si continua a parlare di trasporti i Puglia. Ugo Lisi, componente del coordinamento nazionale del Gruppo An, nonchè responsabile del Dipartimento delle Politiche Sociali presso la Regione Puglia, sollecita interventi concreti

di Ugo Lisi* Sulla questione dei trasporti non si può fare il gioco delle tre carte. In tempi non sospetti, circa un mese e mezzo fa, e precisamente in data 10 ottobre, il sottoscritto insieme a Luigi Pepe di Foggia ha effettuato un’interrogazione al Sottosegretario ai Trasporti Raffaele Gentile per chiedere che intenzione avesse in merito allo stato di abbandono non soltanto dei trasporti pugliesi in generale, ma di quelli salentini in particolare. Scrivevamo nell’interrogazione che era necessario che da un lato il Governo facesse pressione su Trenitalia e dall’altro stanziasse una cifra tra i 120 e 130 milioni di euro per i prossimi anni al fine di potenziare il trasporto nella nostra regione e soprattutto nel Salento. Dinanzi a tali e circostanziate richieste (ripeto, in tempi non sospetti, visto che si trattava del 10 ottobre scorso) il Sottosegretario ai Trasporti del Governo Prodi, Raffaele Gentile ha risposto con argomentazioni vuote e tecnicistiche che gli sono valse la risposta risentita, a nome di tutto il popolo pugliese e salentino, del Capogruppo di Alleanza Nazionale in Commissione Trasporti, Vincenzo Nespoli. È adesso giunto il momento di passare dalle parole ai fatti ed il Governo deve spiegare in tempi rapidissimi come intende affrontare e risolvere questa situazione gravissima poiché il Salento non può restare tagliato fuori dal mondo degli scambi di persone e di merci per l’incapacità di Prodi e company di adempiere al loro ruolo. *Componente Coordinamento Nazionale Gruppo A.N.; Responsabile del Dipartimento delle Politiche Sociali(A.N.)– Regione Puglia

Leave a Comment