Muore per le bastonate

Oscuro decesso di una donna polacca

I medici hanno rinvenuto sulla sua nuca un ematoma di grande estensione. Pare che a causare il decesso di Zanna Przbylskx siano state delle bastonate. Ma la dinamica è ancora tutta da chiarire

La Procura della Repubblica di Lecce indaga in queste ore sulla misteriosa morte di una donna polacca soccorsa, in stato di coma, dal personale del 118 la notte del 23 ottobre scorso a Lecce. Sulla nuca della donna i medici del “Vito Fazzi” di Lecce dove è stata condotta hanno rinvenuto un ematoma di grande estensione. Dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che Zanna Przbylskx, 51 anni, senza fissa dimora e dedita all’alcol, sia stata colpita da un bastone come le era già capitato in passato, stando a quanto dice chi la conosceva. All’alba di ieri i medici l’hanno dichiarata morta ma le circostanze in cui è accaduto il suo decesso hanno lasciato non pochi dubbi sulla dinamica dei fatti. Al momento pare che la donna sia stata colpita in un luogo diverso rispetto a quello in cui è stata trovata ormai priva di sensi.

Leave a Comment