“Sono stato io. Ma per gioco”

L'atleta ha ammesso le sue colpe

Sarebbe stata solo un'occasione per farsi due risate. Il giocatore di basket ha confessato di avere inserito il filmato della Sexy prof su internet. Il giudice ha stabilito che non vi fosse dolo

E’ stato lui. Il 21enne giocatore di basket ha ammesso di essere stato lui ad inserire su YouTube il filmato realizzato con il videofonino; quello che ritrae la ormai ribattezzata “Prof. sexy”, la docente di Matematica presso l’istituto Euromasters dell’Oxford di Lecce, mentre si lascia palpeggiare, in classe, dai suoi studenti. Ma l’avrebbe fatto solo per gioco, perché un amico vedesse il filmato e perché ne potessero poi parlare e farsi due risate. Ha spiegato così ieri le sue colpe il giovane atleta indagato di violazione della privacy. Ma, ha stabilito il giudice, da parte sua non ci sarebbe stato alcun dolo, nessuna intenzione di violare leggi o di commettere reati. Solo un gioco tra ragazzi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!