Poco Sud in Finanziaria

Il commento di Ria alla manovra del governo

La Finanziaria 2008 presta poco attenzione al Sud. E' questo l'unico appunto che Lorenzo Ria, senatore de La Margherita, si sente di rivolgere alla manovra economica appena varata dal governo

di Lorenzo Ria* Una finanziaria innovativa, non solo nella forma, poiché descrive con chiarezza le proprie strategie ed individua con precisione i propri obiettivi ma, soprattutto, nei contenuti. Possiamo definirla lo strumento che sostiene lo sviluppo e avvia una serie di scelte di particolare valore sociale: l'attenzione ai redditi non soggetti a imposta, per i quali è prevista una integrazione reddituale; il sostegno alle famiglie; il notevole ampliamento di offerta degli alloggi in locazione a canone sociale, lo sconto fiscale per i giovani che affittano casa e per le locazioni degli studenti universitari. Se proprio vogliamo fare qualche rilievo, c'è un elemento che non è presente a sufficienza: la maggiore attenzione al Sud, alla sua economia, e alle politiche di sostegno al suo sviluppo. In merito valgono ancora le recenti affermazione del governatore della Banca d'Italia e quelle, ricorrenti, del presidente della Repubblica, che non ci sarà la ripresa del Paese senza una grande ripresa del Mezzogiorno. Accanto alle politiche sociali, quindi, il prossimo obiettivo del Governo dovrà essere proprio un impegno più forte per il Sud. *senatore de La Margherita

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!