Le cellule staminali del cordone ombelicale. Convegno a Lecce

Un convegno a Lecce

Le cellule staminali da cordone ombelicale: ricerca, clinica e aspetti regolatori. “Cresce la richiesta di informazione. La Puglia può essere una regione leader nel Mezzogiorno”

“Cresce la richiesta di informazione. La Puglia può essere una regione leader nel Mezzogiorno”. E’ questo il titolo del convegno medico organizzato dalla SmartBank, il gruppo italiano dell’inglese SmartCells International che ha sede in 11 paesi, dall’Italia, alla Spagna, al Sud Africa a Hong Kong. Il convegno che si terrà a Lecce venerdì 14 settembre alle ore 10.30 presso il GRAND HOTEL TIZIANO E DEI CONGRESSI – V.LE PORTA D’EUROPAè. E' il più grande appuntamento organizzato in Puglia su una questione di grande interesse non soltanto medico scientifico, ma sociale. Sono infatti sempre più numerose le coppie di genitori e le neo mamme che si rivolgono alle strutture ospedaliere per conservare le preziose cellule del cordone invece di buttarle via al momento del parto. “Abbiamo scelto la Puglia – dice la dott.ssa Irene Martini, organizzatrice del convegno e direttore scientifico di SmartBank – perché è una regione dove la richiesta di conservazione è in fortissima crescita e c’è una grandissima richiesta di informazione. Con l’appuntamento del 14 settembre vogliamo dare una risposta scientifica agli operatori del settore e una risposta concreta alla pressante domanda che viene dai futuri genitori. Le mamme degli anni 2000 vogliono decidere senza vincoli per la salvaguardia della salute dei propri figli. La Puglia può essere in questo senso una regione all’avanguardia per tutto il Mezzogiorno.”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!