Tecnici per la ristorazione. Il corso ad Otranto

Scade il 10 settembre il termine per la consegna delle domande di ammissione

Per gli iscritti non ci saranno costi. Il corso, totalmente gratuito, è rivolto ad inoccupati o disoccupati tra i 19 e i 29 anni. Al termine delle lezioni verrà rilasciato un attestato da parte della Regione

C’è tempo fino al 10 settembre per iscriversi al corso gratuito che si terrà presso l’istituto professionale per i Servizi alberghieri, della Ristorazione e per il Turismo (IPSSART) di Otranto, finalizzato alla formazione di figure professionali di “Tecnico Superiore per la Ristorazione e la Valorizzazione dei Prodotti Territoriali e delle Produzioni Tipiche”. Il percorso formativo si svolge in associazione temporanea di scopo tra l’IPSSART di Otranto, soggetto gestore nell’ambito dell’iniziativa “Istruzione e Formazione Tecnica Superiore – Piano di Intervento CIPE/IFTS Ricerca”, l’istituto di Scienze per le Produzioni Agroalimentari – C.N.R. di Lecce, l’Università degli Studi di Bari – Dipartimento di Psicologia, FORMITALIA Lecce, MULTILAB – Camera di Commercio di Lecce, CNA Lecce e COLDIRETTI Lecce. Il bando di selezione degli allievi è rivolto ad inoccupati o disoccupati di età compresa tra 19 e 29 anni, in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado, che abbiano conoscenze e competenze specifiche (oggetto di accertamento da parte della commissione di selezione) inerenti al ruolo di tecnico superiore in aziende (o centri di ricerca) in cui le strategie di produzione e di mercato, si basano sullo sviluppo competitivo e sull’innovazione tecnologica. Al termine del percorso formativo sarà rilasciata dalla Regione una certificazione finale ai sensi dell’art. 8 del Regolamento 31 ottobre 2000, n. 436. La presentazione delle domande di iscrizione si può effettuare solo on line al sito http://www.bdp.it/ifts/cipe/index.php; successivamente, occorre stampare il modulo compilato ed inviarlo a: IPSSART OTRANTO , Via S. Francesco di Paola, 1 – 73028 Otranto. Per maggiori informazioni e per richiedere una copia integrale del bando, ci si può rivolgere all’IPSSART Otranto – Tel. 0836-801660 o presso i Centri per l’Impiego di Lecce, Galatina, Maglie e Tricase ed alle sedi dei soggetti partner.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!