A Vantaggiato la sala stampa di via del Mare

La proposta di Massimo Alfarano

Sono stati coinvolti Ordine dei Giornalisti, Unione Sportiva Lecce e Consiglio comunale. L’idea è di intitolare a Sergio Vantaggiato, recentemente scomparso, la sala stampa di via del Mare

L’amministrazione comunale di Lecce è impegnata ad onorare il nome e la professionalità di Sergio Vantaggiato, il giornalista sportivo dell’emittente televisiva Telerama scomparso in circostanze tragiche a Parigi. Lo rende noto Massimo Alfarano, assessore al Turismo, Sport e Relazioni Internazionali, che in questi giorni sta coinvolgendo l’Ordine dei Giornalisti di Puglia e l’Unione Sportiva Lecce per concertare una iniziativa comune che consenta il giusto tributo alla memoria di Vantaggiato. Di concerto con il sindaco Paolo Perrone e con la Giunta comunale, l’assessore Alfarano proporrà l’intitolazione a Sergio Vantaggiato della sala stampa dello stadio Via del Mare, nella quale per anni ha operato il giornalista. Sulla questione sarà coinvolto anche il Consiglio comunale. “In quella sala stampa – spiega Alfarano – Sergio Vantaggiato per anni ha fatto valere tutta la sua professionalità. L’intitolazione mi sembra il minimo tributo che la città ed il mondo sportivo possano fargli. Se tutti lo vorranno, spero che per la prima gara interna del Lecce, sabato 1 settembre con il Treviso, quella sala abbia già il nome del giornalista alla quale siamo tutti legati. La memoria della voce dei giallorossi deve restare viva in qualche modo e noi impegneremo tutte le nostre forze in questo senso”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!