Terzo meeting maieutic a Kallikrateia in Grecia

Grecia e Salento insieme per i gemellaggi europei

Il Gruppo di Azione Locale del Capo di S. Maria di Leuca comunica che nella serata di venerdì 24 agosto nella sala consiliare di Kallikrateia, cittadina greca ubicata nella parte sud-orientale della Macedonia, si svolgerà il III° Meeting del Progetto M.A.I.E.U.T.I.C. (Mediterranean Actions In European Union Towntwinning Information Campaign). Soggetto capofila è lo stesso GAL del Capo di S. Maria di Leuca

Il programma del Meeting prevede i saluti di Mr. Ioannis Georgalas, Sindaco di Kallikrateia e di Mr. Aristotelidis, Vice-Prefetto di Halkidiki, si proseguirà con gli interventi di Mamoglou Apostolos, in rappresentanza del Comune di Kallikrateia, Lahana Sofia, Vice-Sindaco di Preveza City e gli amministratori del Comune di Specchia. I rappresentanti dei Comuni di Specchia, Preveza (Grecia) e Kallikrateia, presenteranno tre casi di studio di progetti di gemellaggio finanziati dalla Commissione Europea e realizzati nell’ambito delle precedenti programmazioni comunitarie in tema di politica dei gemellaggi fra Comuni. A conclusione del Meeting il Dr. Antonio Ciriolo, Coordinatore del GAL del Capo di S. Maria di Leuca, presenterà i risultati del Progetto MAIEUTIC e le future prospettive per i gemellaggi in Europa. All'incontro, che segue i meeting svolti lo scorso 20 Luglio a Preveza in Grecia ed il 27 luglio a Poggiardo, parteciperanno i rappresentanti di alcuni Comuni della Grecia, ubicati nella Penisola di Poligiros, che hanno già manifestato la volontà di conoscere alcune realtà pugliesi, con le quali avviare rapporti di collaborazione per futuri progetti di gemellaggio. Il meeting si concluderà con la presentazione e la distribuzione dei materiali informativi, in particolare, agli amministratori comunali greci verrà distribuito il Manuale informativo, una guida finalizzata a far conoscere le modalità di presentazione di un progetto di gemellaggio fra Comuni alla Commissione Europea. Maggiori informazioni in merito al Progetto MAIEUTIC, tutto il materiale informativo e lo stesso manuale, (in ligua italiana, greca ed inglese) è possibile scaricarlo dal sito: www.leuropadelgemellaggio.com MAIEUTIC, finanziato dalla Direzione Generale Formazione e Cultura della Commissione Europea, si è classificato al I° posto nella specifica graduatoria comunitaria, è una campagna di informazione a favore dei cittadini di 38 Comuni della provincia di Lecce, di 6 Comuni della Prefettura di Preveza (Grecia) e di 14 Comuni della Prefettura di Halkidiki (Grecia), il cui scopo è diffondere le modalità di presentazione di progetti di gemellaggio tra Comuni dell’Unione Europea. I partner del progetto sono l’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, la Città di Poggiardo, il Comune di Specchia e le Agenzie di Sviluppo Locale ETANAM e ANEXTA (Grecia). I 38 Comuni della provincia di Lecce che saranno oggetto della campagna di informazione sono: Acquarica del Capo, Alessano, Andrano, Botrugno, Castrignano del Capo, Castro, Corsano, Cutrofiano, Diso, Gagliano del Capo, Giuggianello, Giurdignano, Matino, Miggiano, Minervino di Lecce, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Muro Leccese, Nociglia, Otranto, Patù, Poggiardo, Presicce, Racale, Ruffano, S. Cassiano, S. Cesarea Terme, Salve, Sanarica, Specchia, Spongano, Supersano, Taurisano, Taviano, Tiggiano, Tricase, Ugento ed Uggiano La Chiesa, In questi giorni, è in corso di somministrazione un questionario rivolto ai cittadini, agli amministratori comunali ed agli imprenditori locali dei Comuni italiani e greci interessati al progetto, al fine di conoscere il loro parere sullo stesso progetto e su i gemellaggi europei, i risultati saranno utilizzati per la progettazione di nuovi gemellaggi, momenti fondamentali per sviluppare e rafforzare l’identità europea con il coinvolgimento e la partecipazione attiva delle comunità locali.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!