“Fiera delle trozzelle” a Vaste di Poggiardo

Continuano gli eventi nella città salentina

Appuntamento stasera e domani 24 agosto in piazza Dante a Vaste con la “Fiera delle Trozzelle”. L’evento è organizzato dalla Pro Loco di Vaste, con il patrocinio dell’amministrazione Comunale di Poggiardo. Lo scopo è quello di valorizzare il simbolo dell’antica civiltà messapica

La trozzella è un recipiente dalla forma di un anfora dal corpo panciuto che deve il suo nome alle quattro coppie di rotelle, le trozze, disposte alle estremità dei manici, usato dalle popolazioni messapiche per il trasporto dell’acqua, simbolo dell’antica civiltà salentina. Per rivalutare tali oggetti nasce la manifestazione “fiera delle trozzelle”che prevede vari appuntamenti: per il 23 agosto, con inizio alle ore 21, una mostra-mercato di “terrecotte messapiche” e artigianato tipico, nell’area antistante il museo archeologico che, per l’occasione, resterà aperto. Vi saranno, inoltre, dimostrazioni al tornio da parte di artigiani della terracotta ed una esposizione di moto d’epoca. Non mancherà, naturalmente, uno spazio riservato alla gastronomia tipica alla brace. Alle ore 21,30, inoltre, si terrà uno spettacolo di cabaret musicale con “P40” e, a seguire, avrà luogo un concerto di pizzica progressiva a cura del gruppo “L’Arte Noscia”. La musica prevista per la giornata del 24 agosto, invece, è con le sonorità orientali proposte dal gruppo “Spazio Aperto” e con il blues della “Artur blues Band”. Per informazioni sugli eventi dell’estate 2007 a Poggiardo e Vaste al Responsabile del Servizio Spettacolo del Comune di Poggiardo dr. Antonio Ciriolo (Tel. 0836.909812, fax. 0836.909863, e mail [email protected]). Il calendario completo degli eventi è disponibile sul sito internet www.poggiardo.com

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!