Forze dell'ordine contro la droga

Numerose le operazioni di contrasto

Enorme lo sforzo di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza per contrastare un fenomeno sempre più incontrollabile

Spacciatori di tutte le età sono stati arrestati ieri. Il caso più grave riguarda Emanuele De Pascalis, studente 21enne di Ugento, sorpreso davanti alla discoteca Malè di Santa Cesarea Terme con ben ventuno pasticche di “ecstasy” e 200 euro in contanti. Il giovane è stato arrestao in flagranza di reato. Tra le numerose denuncie a piede libero e le ancor più numerose segnalazioni per uso personale al Prefetto di Lecce, le forze dell'ordine segnalano i seguenti casi: un 19enne di Scorrano, un 24enne di Otranto, un 44enne di Galatina, un 33enne di Martano, un 39enne di Soleto, un 18enne ed un 17enne di Pomigliano d’Arco (Napoli) e un altro 18enne di Casalnuovo, sempre nel napoletano, un 30enne di Nardò, un 32enne di Milano, un 26enne di Padova, un 23enne di Gallipoli, un 19enne di Pantigliate (Milano), un 23enne di Ugento, un 21enne ed un 43enne di Muro Leccese.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!