Un bacio alla passeggera. Sospeso

L’episodio accaduto l’anno scorso ai danni di una minorenne

60 giorni di vacanza forzata dal lavoro. E’ questo il provvedimento emesso ai danni di un autista di pullman Stp. Colpevole, secondo quanto stabilito dal gip, di aver tentato di baciare una 17enne trattenendola all’interno del mezzo ormai giunto al capolinea

Era rimasto attratto dalla sua bellezza sin dalla prima volta che l’aveva vista. Cioè dalla prima volta che lei aveva messo piede sull’autobus Stp che lui conduceva. E così un giorno si è deciso a baciarla, trattenendola dentro il pullman ormai giunto al capolinea. Peccato che lei avesse solo 17 anni e di quei baci non volesse saperne. E’ accaduto a Maglie, nel novembre 2006, ma è venuto alla luce solo oggi lo spiacevole episodio che ha visto protagonista un autista di autobus di linea Stp ed una minorenne che sul mezzo pubblico saliva per recarsi ad un corso per parrucchieri. L’uomo, venerdì scorso, davanti al giudice per le indagini preliminari, aveva negato qualsiasi responsabilità ma il magistrato non si è accontentato della sua versione dei fatti ed ha preferito credere alla 17enne, emanando il provvedimento di sospensione dal lavoro per 60 giorni così come aveva chiesto il sostituto procuratore Angela Rotondano.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!