Notte di spari a Lecce

Paura nella notte in via Marcianò

Colpi di pistola contro un’abitazione nei pressi del centro di Lecce. Probabile obiettivo, una donna che vive al quarto piano

Forse un avvertimento, un semplice atto intimidatorio. Così volanti e Squadra mobile della Questura di Lecce hanno spiegato ciò che è accaduto in via Marcianò a pochi passi dal centro della città. Quattro colpi di pistola, alle undici di sera, sparati contro l’appartamento di Anna Maria Riotti (48 anni) e del figlio Gianluca Tarantini (29 anni). I proiettili hanno scalfito muro e porta dell’abitazione posta al quarto piano di un edificio. Per fortuna l’agguato si è concluso senza feriti ma ora ci si interroga sul perché sia accaduto tutto questo. Probabilmente l’avvertimento era indirizzato alla signora Riotti e non tanto al figlio, che si trova in carcere da tre anni per una rapina al supermercato Eurospin adiacente alla vicina via Presta. Secondo le prime indagini nessuno avrebbe visto i malviventi, resta solo da sperare in qualche inquadratura delle telecamere a circuito chiuso di un vicino ufficio postale. La polizia sta visionando i filmati.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!