Caldo e afa. L'estate è iniziata

Stabilimenti presi d’assalto e tanto caldo in giro

Lo scorso week end ha dato ufficialmente il via alla stagione estiva. Lo dicono il caldo e il sole. E le previsioni meteo. Che annunciano afa e temperature alte per l’intera settimana

Spiagge affollate su tutto il litorale pugliese con stabilimenti balneari presi d’assalto. Buone notizie per i gestori e buone prospettive per la stagione appena iniziata. Dalla costa brindisina a quella salentina, gli operatori incrociano le dita, complici anche le belle giornate e l’arrivo del primo caldo. Anche troppo caldo. In questa settimana le temperature massime potrebbero oscillare e persistere per diverse ore della giornata intorno ai 35 gradi, con picchi tra martedì e giovedì, che potrebbero raggiungere anche di 38-40 gradi. L’ondata di calore, spiegano gli esperti, sarà caratterizzata da valori piuttosto alti delle temperature notturne, dalla presenza di umidità e da una debole ventilazione prevalentemente meridionale. A partire da questa settimana, quindi, le previsioni meteo a lunga distanza, sebbene relativamente incerte, indicano la possibilità nel mese di giugno di ondate di calore nelle aree del Mediterraneo, anche se potrebbe trattarsi di episodi di breve durata.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!