Aspettando il Treviso

Attesa per il via del Mare: probabilmente sarà dichiarato parzialmente a norma

Per il Lecce quella di venerdì sarà una delle tante gare decisive per il suo futuro. Venerdì sera avrà di fronte un Treviso reduce da quattro vittorie consecutive e che dunque vorrà confermare la scia positiva. sarà dunque una partita esaltante. O almeno si spera.

E’ atteso per questo pomeriggio il responso Mentre si attende della Commissione dell'Osservatorio Nazionale e della Commissione Provinciale di Vigilanza sui pubblici spettacoli in merito all’impianto del Via del Mare, che dovrebbe essere dichiarato “parzialmente a norma”, nel frattempo l’Us Lecce comunica quanto segue: “I settori consentiti alla visione della gara saranno Tribuna est (porte 8 e 9), Tribuna centrale (porte 3 e 14), poltronissime (porta 1). Agli abbonati di curva nord e sud verranno consegnati tagliandi ‘segnaposto’ di Tribuna Est, mentre agli abbonati del settore Distinti e Tribuna Est saranno riservati tagliandi ‘segnaposto’ di Tribuna Centrale Inferiore. Gli abbonati potranno ritirare i relativi tagliandi ancora oggi, venerdì 23, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 20.00, a Lecce presso l’Associazione ‘Salento Giallorosso’ di via 95° rgt Fanteria n.114, previa esibizione della tessera di abbonamento e documento di identità. Si rammenta che, a partire da questa gara, oltre ai vari controlli nell’area di prefiltraggio, entreranno in funzione i tornelli realizzati in tutti i settori dello stadio ed è, pertanto, obbligatorio esibire un documento di identità. Si invitano infine tutti i tifosi a presentarsi in tempo utile per evitare lunghe file davanti ai varchi di accesso allo stadio” Nel frattempo prosegue la preparazione del Lecce in vista della gara contro il Treviso, una partita che, come le altre a venire, si presenta decisiva per la squadra di mister Papadopulo. Per l’anticipo di venerdì il mister dovrà fare a meno di Tiribocchi e Giuliatto, i quali dovranno scontare il turno di squalifica (già diffidati e ammoniti nella gara contro il Mantova) mentre potrà contare su Diamoutene tornato disponibile dopo un turno di stop. Intanto Schiavi e Vives sono tornati ad allenarsi con il gruppo, mentre Cottafava ha svolto ancora lavoro differenziato. I trevigiani guidati da Ezio Rossi (che in passato ha vestito la maglia giallorosa, come anche Viali ed il neo acquisto Camorani) sono reduci da una serie più che positiva, il Treviso infatti è imbattuto da sette giornate e con la vittoria di sabato scorso contro il Brescia è arrivato a quota quattro vittorie consecutive, successi ottenuti grazie anche al centravanti Acquafresca che ha totalizzato in questo campionato otto reti, di cui sei, solo nelle ultime tre gare. Lecce-Treviso si è giocata solo una volta nella serie cadetta, per la precisione nella stagione 98/99 ed in quell’occasione furono i trevigiani a lasciare il via del Mare con tre punti in più grazie ad una vittoria per 1 a 0, grazie ad una rete di Orlando al 91’.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!