Sport per tutti? Sia Consulta

La richiesta firmata da Giuseppe Farina, membro della segreteria Ds di Casarano

In un momento così fortunato per lo sport casaranese, bisogna incrementare la partecipazione di tutti i cittadini alla vita sportiva del territorio. I Democratici di sinistra propongono la costituzione di una Consulta

I Democratici di sinistra di Casarano hanno formalizzato nei giorni scorsi la richiesta dell’istituzione della “Consulta comunale per lo sport”. Secondo l’ipotesi formulata dalla Quercia cittadina, la consulta è un organismo consultivo, un luogo di partecipazione e di confronto tra le varie associazioni e realtà sportive, politiche, sociali ed educative della città. L’istanza è stata inviata a Remigio Venuti, sindaco, Giuseppe Morgante, assessore allo Sport, Paolo Zompì, presidente del consiglio comunale, e ad Antonio Maggio, presidente della Commissione consiliare competente. La richiesta, firmata da Giuseppe Farina, membro della segreteria Ds, prendendo spunto dalla recente legge regionale (la n. 33, “Norme per lo sviluppo dello sport per tutti”), si propone di “garantire allo sport una più ampia diffusione e partecipazione, in quanto una qualsiasi attività sportiva o motoria può contribuire alla formazione ed educazione della persona, alla tutela della propria salute, ad un impiego sano e naturale del proprio tempo libero”. E’ una proposta che può dare l’impulso decisivo allo sviluppo dello sport cittadino giunta, tra l’altro, in un momento particolarmente felice. In questo periodo, infatti, grazie soprattutto al gruppo Italgest, la squadra cittadina di pallamano è in testa alla classifica del massimo campionato nazionale e “rischia” di diventare Campione d’Italia, mentre il rilancio del calcio ha fatto riscoprire agli sportivi entusiasmi da diversi anni assopiti. “Garantire allo sport una più ampia diffusione e partecipazione – spiega Farina – vuol dire creare una società migliore, migliorare la qualità della vita, creare cittadini migliori. Per tali motivazioni, credo sarebbe opportuno istituire una Consulta dello Sport quale organo di partecipazione dei cittadini. Naturalmente la consulta sarà un organo che avrà un suo regolamento, avrà esclusivamente poteri consultivi, avrà la possibilità di porre domande, di esprimere opinioni, di suggerire proposte”. Nella consulta saranno coinvolte le varie associazioni sportive, sociali ed educative, in particolar modo le associazioni delle persone diversamente abili, che sono attualmente presenti sul territorio comunale, i distretti scolastici in rappresentanza delle scuole, gli enti di promozione sportiva, la Ausl Le/2 e l’amministrazione comunale con i propri rappresentanti. “Mi auspico – conclude Farina – che questa proposta venga recepita positivamente da tutti gli interessati perché sarebbe un primo passo verso il coinvolgimento e la partecipazione diretta dei cittadini casaranesi allo sviluppo della propria città”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!