Lory tra i 60 dell’olimpiade di canto

La prossima primavera, la gara finale

Loredana Calcagnile, giovane cantante leveranese, è giunta, dopo numerose selezioni, alla sfida finale dell’International Olimpyo’s Voice, gara internazionale di canto aperta agli artisti di tutto il mondo

La giovane cantante salentina, Loredana Calcagnile, di Leverano, sarà tra i 60 finalisti dell’olimpiade internazionale di canto “International Olimpyo’s Voice”, aperto agli artisti di ogni Paese del mondo ed organizzato, per l’anno in corso, in Italia, dalla SCM Production (www.scmproduction.it), con sede a Roma. L'evento si svolge ogni anno in un Paese diverso e coinvolge, a livello organizzativo, ambasciate ed accademie mondiali, punto di riferimento per la disputa della voce più bella a livello internazionale. La manifestazione di quest’anno gode del patrocinio del presidente della Regione Lazio e degli Assessorati alle Politiche Culturali della Provincia e del Comune di Roma La scelta dei finalisti è stata effettuata con una selezione tra più di 3mila candidati che, tra maggio e novembre scorsi, si sono cimentati per ottenere un posto nelle tre serate finali, che si terranno a Roma nella prossima primavera, durante le quali si esibiranno anche famosi artisti, in veste di ospiti. Si tratterà di un vero e proprio spettacolo di varietà, che si svolgerà al teatro Ghigne di Roma. La bella canzone, portata in finale da Lory (è questo il nome d’arte della giovane) è stata scritta e musicata da Zuccaio, Massa e De Iaco, compositori neretini.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!