“Sogni senza dolcezza”

La nuova raccolta di poesie di Roberto Molle

È uscita da pochi giorni la nuova raccolta di poesie di Roberto Molle,edita dal Consorzio Autori del Mediterraneo/edizioni Leucasia, dal titolo “Sogni senza dolcezza”. L'Associazione per l'informazione sociale e la promozione della cultura democratica “Il Cantiere Maglie” invita a partecipare alla presentazione del libro che si terrà martedì 21 novembre a Maglie, presso la suggestiva cornice dell'Art Cafè.

“Art Cafè” e associazione “Il Cantiere” di Maglie sono lieti di invitare i lettori del Tacco a prendere parte alla presentazione dell'ultima raccolta di poesie di Roberto Molle, martedì 21 novembre alle ore 20:00, presso i locali dell'Art Cafè. La serata si articolerà nel seguente modo: presentazione del libro e dell'autore; reading di poesie con un piccolo accompagnamento musicale; buffet; musica dal vivo. Roberto Molle (Ugento 1961), poeta salentino. E' alla sua terza raccolta poetica. Ha già pubblicato Hope and Hate (1989) e Tre accordi di blues (2003). La sua ultima fatica è Sogni senza dolcezza (2006). Il volume, uscito da pochi giorni ed edito dal “Consorzio Autori del Mediterraneo”/ edizioni Leucasia, comprende una raccolta di poesie ed un microracconto. Tra i temi affrontati, nella sua poetica prevalgono quelli direttamente legati alla guerra e alle conseguenze devastanti da essa causate; il dolore ed il senso del dolore; il Salento e le sue contraddizioni; la musica, adottata come ispirazione (ogni lirica è accompagnata da un brano-canzone di riferimento) e come punto di arrivo nel processo inverso, dove dal testo scritto si torna a fare canzone. Ha fondato il “CONSORZIO AUTORI DEL MEDITERRANEO”, che mira ad essere un valido trampolino di lancio per tutti quei giovani autori che faticano a trovare spazio nella realtà dell'editoria nostrana.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!