Infortuni in casa giallorosa

Effettuata la diagnosi sui due giocatori del team di Masciarelli

Diagnosi più grave del previsto per i due giocatori del Taviano volley, Tomasetti e Belardi, infortunati sul campo di Spoleto dove la Salento d’Amare, domenica 22 ottobre, ha subito una pesante sconfitta

La diagnosi dei due infortuni che hanno colpito Fabio Belardi e Daniele Tomassetti è più grave di quanto si pensava. Prima delle visite specialistiche alle quali i due centrali del Taviano volley si sono sottoposti. Dalle accurate indagini eco-radiografiche, effettuate dallo staff medico della Salento d'amare guidato dal Francesco Cacciatore, si è avuta la conferma che Daniele Tomassetti ha subito “una distrazione muscolare del vastolaterale del quadricipite destro”, come lo stesso Cacciatore aveva diagnosticato già nella serata di lunedì 23 ottobre, infortunio che richiede non meno di 15 giorni di stop, ai quali bisogna aggiungerne altri 10 programmati per il recupero fisico dell'atleta. Più grave invece l’infortunio di Fabio Belardi. Per lui si parla di “distorsione di secondo grado dell'articolazione tibio-tarsica del piede destro”, il che richiede un mese assoluto di riposo con tutore ed altri 15/20 giorni per la riabilitazione. Una tegola inaspettata che cade sui salentini proprio nella settimana in cui Thomas Ereu lascerà la squadra per rispondere alla chiamata della nazionale venezuelana per partecipare ai mondiali giapponesi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!