Aldo Carafa: profeta in patria

Arriva Aldo Carafa, un salentino alla corte di Masciarelli

Nuovi arrivi in casa Salento d'amare Taviano. Si tratta, anzi, di un ritorno, quello di Aldo Carafa, salentino di Ugento che torna a vestire la maglia giallorossa dopo otto anni, dai tempi cioè della B1 e della 2B Taviano

Doppio ritorno per il salentino Aldo Carafa. Per lui oltre che un ritorno a Taviano, si tratta anche di un ritorno nel campionato di A2, che ha avuto modo di disputare in due distinte occasioni. La prima nell'annata 1996-1997 nelle fila della Via Montenapoleone Cutrofiano, la seconda, “vecchia” di appena tre stagioni, giocando nella Pallavolo Agnone, formazione che ha raggiunto a campionato iniziato nell'edizione 2002/2003. Nella sua carriera Aldo Carafa ha giocato anche ad Ugento, dal 1990 al 1994 in B2, e dal 1994 al 1995 in B1, poi ha vissuto l'esperienza di Cutrofiano dal 1995 al 1999, interrotta solo nel 1997-1998 con la parentesi di Taviano. Dal 1999 al 2002 ha vestito le maglie di Pulsano, Castellana, Veglie, militando nel campionato di B1, fino a ritrovare l'A2, come detto con l'Avignone. Nelle ultime tre stagioni ha giocato ancora in B1 con Cutrofiano e Noicattaro. Aldo Carafa è già a disposizione del tecnico Roberto Masciarelli, in occasione del turno infrasettimanale che Taviano disputerà al William Ingrosso contro Bergamo. “Non poteva andare meglio l'avvio di questa nuova annata per me – dice Aldo Carafa – . Sono contentissimo ovviamente per due ragioni. La prima perché ritrovo Taviano ed il suo caloroso pubblico, la seconda perché ho di nuovo l'occasione di potermi cimentare nel campionato di A2. Ritorno nel Salento con grande piacere, con un'età più matura ed un po' di esperienza in più sulle spalle che spero di mettere al servizio della squadra”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!