Casarano e Koreja per i ragazzi

Appunatmento alla Fondazione Filograna con il calendario teatrale

Casarano pensa, anche quest'anno, ai giovani. E assieme ai Cantieri teatrali Koreja mette su un calendario ricco di appuntamenti teatrali per ragazzi. Si parte ufficialmente il 23 gennaio. Con un bus navetta gratuito messo a disposizione dal Comune

“Cantieri Teatrali Koreja” e Amministrazione comunale presenteranno mercoledì 11 ottobre (ore 17.30 presso il Teatro Filograna) il progetto “La scena dei ragazzi 2007”, il cartellone di spettacoli teatrali realizzati da varie compagnie, tra le più innovative del panorama italiano, rivolti al pubblico delle scuole materne, elementari, medie e superiori, non solo della città che li propone ma anche dei paesi limitrofi che ormai considerano la stagione di Casarano un punto di riferimento per la loro programmazione didattica. L'anno scorso, infatti, sono state notate le presenze di scolaresche provenienti da Ugento, Racale, Andrano, Matino e Parabita. Gli spettacoli offrono alle scuole un importante strumento didattico ed avvicinano i ragazzi alla fruizione di uno spazio culturale e mentale come il teatro che deve poter diventare un'esigenza per tutti e luogo d'aggregazione della città. Ad alternarsi sul palcoscenico dell'Auditorium Filograna, spazio sempre più accogliente ed attrezzato, molte compagnie di rilevanza nazionale come il “Teatro del Canguro” di Ancona con le sue “Storie di carta” (23/1/07); le “Nuvole” di Napoli con “Mondorotondo” (20/4/07); la compagnia bergamasca “La pulce” con “Virginia storia di baci e bugie”(30/1/07) che affronterà il tema dell'educazione sessuale per i bambini. E molte saranno le esperienze pugliesi: da “Le storie giganti” (29/11/06) del teatro “Crest” di Taranto al delizioso “Storie di streghe” del “Kismet” di Bari (22/3/07); dall'ultima creazione di “Koreja” per i ragazzi, “Le mille e una notte di Bertuccia” (15/12/06), al visionario “Alice e le meraviglie” tratto dal classico di Lewis Caroll. Per gli Istituti Superiori gli spettacoli “Fatti non foste a viver come bruti” (13/2/07), un recital su Dante e Leopardi del “Teatro Abeliano” di Bari e “Patate – una parola senza denti sulla guerra” (30/3/07) del “Gruppo Dionisi” di Milano, sorprendente proposta su un tema sempre attuale. L'ingresso agli spettacoli prevede sempre un costo di 3,50 euro. Il Comune metterà a disposizione gratuitamente il servizio bus navetta per raggiungere l'auditorium. Gli spettacoli avranno inizio alle ore 10.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!