Il Salento pronto a votare Mr World Italia 2006

Al via la scelta del “Più bello d’Italia” per la finale mondiale del 9 dicembre prossimo che si terrà in Cina, tra prove di abilità fisica, mentale e scenica

Sono giunti a Patù il 19 settembre scorso i venti ragazzi selezionati in tutte le regioni d’Italia per partecipare alla selezione italiana di “Mr World 2006”

Il Salento, dunque, ancora una volta diventa location della bellezza planetaria, ospita dopo la finale di Miss Mondo Italia del giugno scorso, la fase finale della selezione italiana per Mr. World 2006. Organizzata dalla Mediagroup di Antonio Marzano, la finale si terrà il 21 settembre prossimo presso l’Hotel Montecallini di Patù (zona San Gregorio, vicino Santa Maria di Leuca). Venti giovani, di età compresa tra i 17 e i 27 anni, che rappresentano tutte le regioni italiane, sono alla fine giunti nel Salento dopo le selezioni tenute durante l’anno. E qui la competizione “Mr. World 2006” è entrata nel vivo; i ragazzi si sono misurati, infatti, con i vari attrezzi sportivi in palestra e hanno dimostrato di essere in ottima forma per affrontare il concorso. Nella serata di mercoledì 20 settembre, inoltre, i concorrenti sono stati selezionati con il giudizio di ex Miss Mondo le quali hanno decretato il vincitore che sarà annunciato nel gala previsto per la serata del 21 settembre. Il vincitore della selezione italiana parteciperà alla grande kermesse internazionale di “Mr World” – un evento atteso da un pubblico televisivo globale di oltre un miliardo di persone – fissata per il 9 dicembre prossimo a Sanya in Cina, dove ben 80 Paesi si contenderanno il titolo di “Più bello del mondo”. Sotto i riflettori non solo il look affascinante e i corpi ben scolpiti dei giovani concorrenti, ma anche il loro carattere e la loro determinazione. Gli aspiranti al titolo di Mr World infatti, dovranno affrontare una serie di prove, che includono sport estremi, esercizi di sopravvivenza, discese di rapide o sfide di recupero sottomarine, attività culturali cinesi ed esercizi militari. Ogni concorrente parteciperà a due sfide e competerà con altri paesi fra quelli dei propri gruppi continentali, 5 in tutto: Asia Pacific, Africa, Nord Europa, Sud Europa (di cui fa parte l’Italia), Americhe e Caraibi. Ci saranno anche 4 squadre di eventi nel quale i 5 continenti competeranno per il titolo di squadra. Dopo aver superato le sfide, i concorrenti vincitori andranno in finale dove esibiranno le loro qualità sceniche. Al vincitore un premio in contanti e l’ambito titolo di Mr World 2006.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!