Notte dei ricercatori 2006

Presentazione di una ricerca esplorativa con focus sui settori: agroalimentare, tessile-abbigliamento, turistico, metalmeccanico Iniziativa promossa dalle facoltà di Economia e di Giurisprudenza

La Lum Jean Monnet di Casamassima Bari ha organizzato la “notte dei ricercatori 2006” il 22 settembre presso il campus universitario. Una serie di conferenze sull ’imprenditorialità, innovazione e sviluppo del territorio: una ricerca su 10 comuni del barese

La Facoltà di Giurisprudenza in collaborazione con la facoltà di Economia ha organizzato una serie di conferenze. Si inizierà alle ore 18 con: Business game: Imprenditorialità, innovazione e sviluppo del territorio, simulazione di scelte di posizionamento competitivo e di confronto con i concorrenti. Alle 19.00 si discuterà su: I contratti di servizi del terzo millennio, Redazione in progress di contratti di franchising e out-sourcing, guidata da società di rilievo nazionale. Si discuterà inoltre su la certificazione De.Co. per la promozione dei prodotti tipici locali, presentazione ricerca COFIN sull’Agroalimentare dell’Università LUM JEAN MONNET di Casamassima – Bari in collaborazione con l’Istituto Superiore Sant’Anna di Pisa. Ci sarà anche spazio per musica dal vivo. A partire dalle ore 20.00 Campus palco Apulia: a beacon on the mediterranean area- sounds and flavours – organizzato in collaborazione con il Centro Interculturale Abusuan di Bari e il patrocinio del Consolato del Governo del Montenegro e dell’Istituto Agronomico Mediterraneo di Valenzano (Ba) con: Officina ZOE' (Salento – Italia) La musica proposto da Zoè è il risultato della lunga e profonda ricerca svolta sulla musica salentina. Musica popolare, dove influssi e contaminazioni sono il risultato di secoli di dominazioni le più diverse, ma soprattutto di scambi con altri popoli del Mediterraneo. Vis Gorenje (Montenegro) Il gruppo musicale Vis Gorenje (fuoco) esiste dalla primavera del 2003. Si tratta di ragazzi che vogliono cambiare attraverso il proprio lavoro la situazione culturale del Montenegro. La loro musica può collocarsi nel rock”n”roll “etnico” , e vuole arrivare anche alle generazioni non più giovani che comunque vogliono che questa società cambi. Abbes Boufrioua e Sabah Benziadi (Algeria) Algerino, virtuoso dell'oud, polistrumentista, Abbes Boufrioua compone la sua musica e canta i suoi testi di ricerca sul rai algerino, integrando ritmi e suoni del folklore mediterraneo. Nello spettacolo sarà accompagnato dalla maestra di danza del ventre algerina, Sabah Benziadi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!