Damnatio memoriae: a Casarano le testimonianze degli anni dimenticati

Palazzo Sansonetti ospita le opere degli artisti Fernando Schiavano e Raffaele Schito, amici di vecchia data, entrambi originari della città salentina, che ripropongono lavori su carta e video per raccontare un tempo sospeso, rispolverano le tradizioni del territorio leccese

di Stefania De Cristofaro

Casarano - “Damnatio memoriae” per rispolverare tradizioni, eventi e incontri che raccontano il passato, quegli anni finiti nel dimenticatoio, attraverso opere realizzate su carta e video. Con questo obiettivo due artisti casaranesi, Fernando Schiavano e Raffaele Schito, amici di vecchia data, hanno voluto allestire una mostra nelle sale della dimora storica di palazzo Sansonetti. . .

Per leggere l'articolo completo e per consultare l'archivio del Tacco d'Italia devi registrarti. CLICCA QUI

One Thought to “Damnatio memoriae: a Casarano le testimonianze degli anni dimenticati”

  1. O que as obras expostas contam sobre o passado de Casarano?

Leave a Comment