Vincenzo Musacchio premiato negli Usa

Un altro riconoscimento internazionale per Vincenzo Musacchio, giurista, docente e ricercatore da sempre impegnato nella lotta alla criminalità

di Thomas Pistoia

Larino – Il giurista molisano Vincenzo Musacchio, apprezzata penna del nostro quotidiano per il quale cura la rubrica “Le mafie di oggi”, ha ricevuto la menzione speciale al “Global Crimes Trend 2021” – International Association of Chiefs of Police da parte dell’Associazione Internazionale dei Capi della Polizia degli Stati Uniti per la tematica delle strategie di lotta alla criminalità organizzata transnazionale.
Già in passato, in numerose altre occasioni, Musacchio, allievo e amico del Giudice Antonio Caponnetto, è stato insignito di importanti riconoscimenti legati al suo impegno in favore della cultura della legalità. Tra i più recenti ricordiamo il “Premio Nazionale don Giuseppe Diana”, conferitogli dai familiari del prete anticamorra che fu assassinato a Casal di Principe.

L’attività professionale del noto giurista è stimata in Italia e all’estero. Negli Usa è associato al Rutgers Institute on Anti-Corruption Studies (RIACS) di Newark. Nel Regno Unito ha collaborato con l’Università di Cambridge e con l’Alta Scuola di Studi Strategici sulla Criminalità Organizzata del Royal United Services Institute di Londra. In Europa è stato membro del consiglio direttivo del gruppo di lavoro presso il Parlamento europeo sul tema della strategie di lotta alla criminalità organizzata.

Come scrittore Musacchio ha pubblicato diversi libri. Il più conosciuto è “Adesso tocca a te” in cui racconta gli insegnamenti dei giudici Falcone, Borsellino e Caponnetto nella lotta alle mafie. E’ altresì curatore di riviste scientifiche di argomento penalistico e di collane dedicate al diritto penale e alla criminologia.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

One Thought to “Vincenzo Musacchio premiato negli Usa”

  1. Maria Grazia Cianciulli

    Complimenti vivissimi. Riconoscimento super meritato. In bocca al lupo per le prossime sfide.
    Maria Grazia Cianciulli

Leave a Comment