Perrone: solo ASL di Lecce va a orario di lavoro ridotto

Lettera di Paolo Perrone indirizzata all'Assessore regionale alla Sanità Donato Pentassuglia su ampliamento orario di lavoro Sanità Service della Asl di Lecce

LCaro Assessore, ti scrivo in ordine alla situazione contrattuale dei lavoratori di Sanità Service della Asl di Lecce che – come sarai venuto a conoscenza – da giorni sono in stato di agitazione a causa del mancato ampliamento dell'orario di lavoro così come già avvenuto per i rispettivi colleghi di altre province pugliesi, dove le competenti Asl hanno provveduto a deliberare, per motivate ragioni di servizio, il passaggio contrattuale da part time a full time. Ti chiedo di conoscere la natura dell'ostacolo che ha reso impossibile che quanto verificatosi in altri territori non sia stato possibile avvenisse anche nella città che rappresento, dove il Direttore generale della Asl Mellone ha provveduto a seguire l'iter previsto presentando alla Regione la richiesta di adeguamento del personale al nuovo orario lavorativo, ma senza ottenere i risultati sperati. È giusto che i lavoratori sappiano perché, a parità di condizioni normative, soltanto a Lecce non sia stato possibile applicare l'ampliamento dell'orario di lavoro. Certo dei dovuti chiarimenti, ti porgo cordiali saluti. Paolo Perrone

Related posts

Leave a Comment