Vino da studiare, sommelier si diventa

Lecce. Partirà il 22 aprile al Tiziano il corso per sommelier organizzato dall’Associazione italiana sommelier

LECCE – Per chi voglia fare del vino professione moderna e gratificante. O per chi voglia solo imparare a cogliere sfumature e suggestioni di ogni etichetta. Ultimi preparativi in atto per i corsi di primo e terzo livello di formazione professionale per sommelier, al via martedì 22 aprile alle 20 presso il Grand Hotel Tiziano di Lecce a cura dell’Associazione Italiana Sommelier (delegazione di Lecce guidata da Amedeo Pasquino). Il primo livello approfondisce gli argomenti di viticoltura, enologia, tecnica della degustazione e del servizio, che rappresentano le basi della professionalità del sommelier a partire dalla corretta temperatura di servizio dei vini fino all’organizzazione e alla gestione della cantina, con degustazioni pratiche alla fine di ogni lezione. Il terzo livello entra invece nello specifico della professione, approfondendo le tecniche di abbinamento dei differenti cibi ai vini, anche in questo caso con prove pratiche a fine lezione; entrambi i corsi sono tenuti da relatori dell’Associazione Italiana Sommelier provenienti da tutta l’Italia. Ogni corso è composto da 15 lezioni, ciascuna della durata di circa due ore e mezza, con inizio alle 20. Da quest’anno però gli addetti ai lavori (soprattutto i ristoratori), spesso impegnati di sera, potranno usufruire del corso pomeridiano, sia per il primo che per il terzo livello (con inizio alle ore 15.30). Per entrambi i corsi il numero massimo di partecipanti è di 40 persone, pertanto gli interessati, al fine di garantirsi la partecipazione, sono pregati di curare l'iscrizione con ogni possibile urgenza. Per informazioni: Aldo Specchia, responsabile alla didattica della delegazione AIS Lecce 347-7326512 – aldo.specchia@alice.it –

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!