Cinque discariche abusive. Denunciati i proprietari

Alezio, Parabita, Seclì. La Guardia di finanza ha sequestrato terreni per un totale di 19.467 metri quadrati

ALEZIO, PARABITA, SECLI’ – Cinque discariche abusive in tre Comuni. Un’estensione complessiva di 19.467 metri quadrati. Nei giorni scorsi la Guardia di finanza di Gallipoli ha posto i sigilli ai terreni agricoli, tutti completamente recintati e classificati come seminativi ed uliveti, appartenenti a persone del posto, ovvero di Alezio, Parabita e Seclì. In quei terreni, erano stoccati, in parte miscelati tra loro, rifiuti industriali (lana di vetro, spugne), eternit, canne fumarie, asfalto derivante da raschiamenti di manto stradale, plastica, pneumatici e scarti della costruzione e demolizione di edifici. I proprietari dei terreni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lecce per violazioni alle norme sull’ambiente (art. 256 del D.Lvo 152/2006) e segnalate ai Comuni di competenza per l’emissione delle ordinanze di bonifica dei siti, ripristino e messa in sicurezza dello stato dei luoghi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!